sabato, 18 Settembre, 2021
Cultura

Appuntamento culturale firmato “Formamentis”

L’estate non è solo momento di relax bensì’ anche un’ opportunità per riflettere insieme e contribuire alla crescita del bene comune ripartendo sempre dai veri valori della vita. Vincenzo Russo, ideatore e
coordinatore di un centro di orientamento universitario e di formazione di alta professionalita’ ne e’ convinto.

Proprio mettendo in campo il meglio delle strategie culturali gia’ linee guida di “Formamentis “ha pensato bene di organizzare una serata sotto le stelle d’agosto per presentare un libro dove lo stesso ha scritto due pagine dando voce a quanto di più vero alberga nel cuore dei giovani. Il testo e’ “Insegnami ad Amarmi” nato e stilato in casa Parlamento della Legalità Internazionale e che ha raggiunto tanta gente in diverse regioni d’Italia che credono in una cultura della vita a partire dalla logica dell’amore vero, semplice , gratuito e formativo.

Nulla di retorico o terribilmente impegnativo: solo una presentazione per non archiviare in vacanza quello che e’ un impegno costante e duraturo nel tempo proponendo valori forti che educano a dare sempre il meglio di se e contribuire a rendere questo mondo piu’ umano, più vero, a dimensione di chi ha un cuore che sa parlare e frantumare ogni logica di tornaconto. “Ho sempre creduto che i giovani hanno diritto di parola- sottolinea Vincenzo Russo, anima culturale di “Formamentis “- e oggi più che mai dobbiamo portare ogni persona a riflettere su quanto di vero sta nel suo cuore per metterlo al servizio della collettività di chi è in gioco per ridare riscatto e amore ala vita dove spesso vi e’indifferenza e silenzio.

Questo appuntamento- conclude Vincenzo Russo- vuole essere una partenza insieme per dare voce a
tantissimi giovani e non solo che , amando la cultura e facendo di essa un pilastro portante nel vivere quotidiano- spianino strade nuove di dialogo e di cultura del sapere e del dare che rende piu’ umano e credibile questo presente storico che spesso ci lascia esterrefatti per i tristi eventi che non danno un contributo ai valori della pace, della solidarieta’, dell’accoglienza”. “Insegnami ad Amarmi” ne offre tutti gli spunti e indica strategie educative dove la voce dei giovani e’ un vero inno alla vita che risveglia le coscienze di tanti.

Il testo “Insegnami ad amarmi” ovviamente fa riflettere e non solo: fa prendere coscienza di come divenire “Ambasciatori ” di bellezza, come scorgere nel proprio cuore e nella propria anima tutto ciò’ che ogni essere umano porta con se e principalmente propone come mettere tutto ciò’ a servizio della collettività’, come agire a favore di valori forti che aiutano a ogni uomo e ogni donna ad essere testimone credibile di una cultura di speranza autentica che sa’ portare all’amore per se’ (non in modo narcisistico) e per gli altri. E i questo “Formamentis “, con il suo fondatore ci crede tantissimo. A Vincenzo Russo il merito di saper organizzare in queste ore un appuntamento culturale che gia’ si prevede interessante e formativo.

Sponsor

Articoli correlati

Imprenditore di San Giuseppe Jato definito “eroe” dal fratello del Capitano Basile. Mimmo Basile, fratello del capitano Basile plaude all’ambasciata in memoria di Pippo Taormina

Nicolò Mannino

Lettera aperta a chi ha aggredito chi si teneva per mano

Nicolò Mannino

Festa del Papà: “Cari figli vi scrivo…”

Salvatore Sardisco

Lascia un commento