giovedì, 5 Agosto, 2021

sostegno

Economia

Chi nulla ha nulla prende

Giampiero Catone
Una nostra proposta: fondi a chi non percepisce oggi nessun stipendio o compenso. Impossibile analizzare milioni di richieste. I più fragili andranno a terra in frantumi, mentre le realtà consolidate ne usciranno più forti e vincenti. E ciò che accadrà tra breve quando l’Italia si troverà ad essere finanziariamente divisa da barricate, tra chi sarà in ginocchio, senza nulla ed...
Economia

Credem: 7 miliardi di finanziamenti a famiglie e imprese per l’emergenza

Redazione
Credem continua a sostenere famiglie e imprese italiane per superare questa fase di estrema emergenza, fornendo consulenza a distanza grazie agli ingenti investimenti in tecnologia e innovazione messi in campo negli ultimi anni e mettendo a disposizione un plafond complessivo di finanziamenti pari a 5 miliardi. I finanziamenti sono disponibili da subito e fino al 30 giugno e interessano potenzialmente...
Società

Chieti-Vasto, ecco gli impegni della Caritas

Angelica Bianco
Di questi tempi, con tutte le attività bloccate, diventa difficile per le famiglie indigenti resistere in attesa di tempi migliori. Per fortuna ci sono le realtà ecclesiali e del Terzi settore. La Caritas diocesana di Chieti-Vasto, ad esempio, nel rispetto delle normative governative per l’emergenza coronavirus, sta cercando di continuare il proprio servizio verso i poveri distribuendo beni di prima...
Economia

Coronavirus: nasce ITALIASII (Sostegno Immediato Italiano)

Alessandra Pontecorvo
È online da oggi, disponibile da pc e su cellulari e tablet,  il portale ITALIASII (Sostegno Immediato Italiano), un modo innovativo per mettere in contatto velocemente, chi ha bisogno con chi vuole aiutare. Il sito da consultare: www.italiasii.it. Il progetto nasce dallo “spirito francescano” di aiutare i più deboli. Sei le sezioni attivate in prima istanza,  in cui trovare informazioni utili a superare questo...
Società

Covid-19, a rischio il Tfa per il sostegno

Carmine Alboretti
L’emergenza sanitaria ha creato non pochi disagi al mondo della scuola, anche se adesso tutti gli istituti hanno attivato la didattica a distanza e gli alunni sono ben lieti di seguire le lezioni comodamente da casa davanti al computer oppure attraverso il tablet di famiglia. Il perdurare della crisi, però, potrebbe danneggiare non poco i docenti che, con grandi sacrifici...
Lavoro

Scuola: contingente 2020/2021 Maeci, Anief chiede cambio di passo

Redazione
Il ministero degli Esteri ha iniziato il lavoro di definizione del contingente 2020/21 e l’Anief chiede di aumentare il numero dei posti di insegnante di sostegno, scorporandoli dai 674 posti di contingente previsti dal D.lgs 64/17 e di assegnare i posti di potenziamento alle scuole statali italiane. Il Maeci ha anche fornito i numeri sullo stato delle nomine per l’anno...
Salute

Caregiver familiari, battaglia per i disabili

Carmine Alboretti
Un hastag, #ddlcaregiverunoschiaffoinfaccia, per chiedere di essere ascoltati dai senatori che dovranno esaminare il disegno di legge n. 1461 recante “Disposizioni per il riconoscimento e il sostegno del caregiver familiare” di iniziativa dei senatori Nocerino, Pizzol, Parente, Toffanin, Bertacco, Unterberger, Laforgia e Guidolin. Il motivo? “La Legge, così come arriva in Senato – scrive una mamma caregiver – è un doloroso...
Società

Sostegno agli anziani

Antonio Domani
Se da una parte essere secondi al mondo per durata della vita media in Italia è sicuramente un fattore di vanto, non ci fa onore vedere che molti anziani, ammalati e bisognosi di assistenza, vivono in condizioni di completo abbandono. Non tutte le persone infatti riescono ad arrivare all’età avanzata in buone condizioni di salute e proprio quando necessitano di aiuto...
Lavoro

Anief: “Errore assegnare docente per intero ciclo”

Redazione
“Posticipare dal 1° gennaio prossimo al 1° settembre 2019 l’entrata in vigore del decreto legislativo n. 66/2017, in modo da far approvare nel frattempo una riforma del sostegno: e’ questa l’intenzione del ministero dell’Istruzione, per evitare l’adozione delle norme cervellotiche e raffazzonate approvate a seguito della legge di riforma 107/2015. Tra le novita’ che l’attuale gestione ministeriale vuole introdurre ve...