giovedì, 22 Ottobre, 2020
Economia

L’Agenzia delle Entrate presenta il sistema sperimentale di accoglienza presso gli Uffici alle rappresentanze degli intermediari fiscali. I tributaristi INT pronti a collaborare.

Sponsor
Il Presidente dell’Istituto Nazionale Tributaristi (INT) Riccardo Alemanno e il Coordinatore della Commissione fiscalità INT Giuseppe Zambon, hanno partecipato su invito del Direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini, alla video conferenza, coordinata dal Direttore Centrale Servizi ai contribuenti Federico Monaco, svoltasi oggi presso la sede centrale dell’Agenzia, argomento trattato il sistema sperimentale di accoglienza presso gli Uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate in modo da poter operare con accessi programmati ed evitare le code che soprattutto dopo il lockdown si creano davanti agli uffici periferici. Saranno ovviamente incentivatici i servizi digitali, migliorando gli esistenti e introducendone nuovi sia per i contribuenti privati, sia per i professionisti intermediari fiscali.
La fase di sperimentazione che partirà il 15 settembre sarà attuata in tutte le Direzioni regionali, ovviamente con variabili a seconda delle esigenze e delle strutture territoriali. Al termine della sperimentazione ci sarà un ulteriore confronto con le rappresentanze degli intermediari fiscali. Ora l’ Agenzia metterà in campo iniziative di comunicazione per far conoscere tutte le possibilità per poter accedere in modo programmato agli Uffici. il Presidente Alemanno, intervenendo durante la video conferenza, dopo aver ringraziato per l’invito e l’iniziativa di semplificazione degli accessi ha dichiarato: “ Bene semplificare l’accesso ai contribuenti e agli intermediari fiscali, l’INT è sin d’ora disponibile a collaborare nella fase di sperimentazione ed è già in programmazione per i primi di ottobre una video conferenza dell’Istituto che tratterà anche dei rapporti con l’Agenzia delle Entrate e pertanto anche di questa sperimentazione sui sistemi di accoglienza, ma sarà necessario anche semplificare i sistemi dei protocolli tra professionisti e Agenzia prevedendo un protocollo nazionale adottato da tutte le Direzioni Regionali”.
Intanto anche a livello regionale c’è già mobilitazione ed il prossimo 15 settembre ci sarà una riunione su queste novità presso la Direzione regionale delle Entrate dell’Emilia Romagna.

Articoli correlati

Fisco, Ruffini: al lavoro per una riforma attesa da troppo tempo

Redazione

Tributaristi INT: Prorogare al 30 settembre i versamenti collegati alla dichiarazione dei redditi e per gli acconti ricalcolo del totale a Novembre. Il Presidente Alemanno: indispensabile la proroga che deve essere tempestiva.

Redazione

“Drone money” in nome della giustizia fiscale

Giuseppe Mazzei

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni