Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeVaticano

Visita del Papa a Sarajevo: minacce per la sua sicurezza

Pubblicato in Vaticano
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Martedì, 31 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
«Ci sono minacce terroristiche contro il Papa per la sua visita a Sarajevo», il 6 giugno prossimo. A lanciare l’allarme è Dragan Lukac, ministro dell’interno della Repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina, l’entità serba della Bosnia-Erzegovina. In un’intervista al Giornale, Lukac mette in guardia da possibili attacchi al pontefice, denunciando l’alta presenza di estremisti islamici in Bosnia. «Abbiamo determinate informazioni su possibili minacce alla sicurezza per la visita del Papa a Sarajevo», rivela il ministro dell’Interno serbo. Sono stati segnalati «alcuni commenti in rete sul fatto che il Papa non ha motivo di venire a Sarajevo». Lukac, tuttavia, prova anche…

Il Papa a Napoli: «Convertitevi all'amore ed alla giustizia» In evidenza

Pubblicato in Vaticano
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Sabato, 21 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
La visita del Papa a Napoli rafforza il già saldo legame della città con il successore di Pietro. La chiesa di Napoli è stata , infatti, portata dal pescatore di Betsaida prima che l’Apostolo facesse tappa a Roma per andare incontro al martirio mediante la crocifissione. Papa Francesco ha ricevuto un’accoglienza molto calorosa a Pompei prima e a Napoli poi e ha ricambiato con altrettanto affetto. Molto suggestivo l’appello che il Santo Padre ha lanciato nel corso dell’omelia pronunciata in Piazza del Plebiscito: «Cari napoletani, non lasciatevi rubare la speranza, non cedete alle lusinghe di facili guadagni o di debiti…

Papa Francesco in visita a Scampia: «La corruzione puzza» In evidenza

Pubblicato in Vaticano
Scritto da Elisa Angelini il Sabato, 21 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Papa Francesco va a Scampia per una visita pastorale e dichiara: «La corruzione puzza, la società corrotta puzza e un cristiano che fa entrare dentro di sè la corruzione non è cristiano, puzza». Prima tappa per Bergoglio a Pompei per poi trasferirsi nel quartiere periferico di Napoli nord. Poi la visita continuerà nel carcere di Poggioreale, dove pranzerà con i detenuti. A Pompei il Papa ha sostato al Santuario della Beata Vergine Maria dove ha recitato la "Piccola Supplica", tratta dalla storica preghiera composta dal Beato Bartolo Longo nel 1883. Il Santo Padre ha dichiarato al suo cerimoniere: «Non vedo…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Per il Giubileo 2015 la Caritas e la diocesi si accolleranno le bollette arretrate delle famiglie più povere. Riporta il quotidiano Il Messaggero: «La diocesi e la Caritas si stanno già organizzando per due tipi di interventi: il primo punta ad aiutare quel ceto-medio basso che è scivolato sempre più nella palude della povertà a causa della crisi economica. Il Secondo, invece, ha come obiettivo un accordo con le aziende municipalizzate per cancellare i debiti - vale a dire le bollette arretrate -ormai inesigibili per una serie di nuclei famigliari bisognosi». Questi due obiettivi sono stati presentati ieri al Palazzo…

Il Papa a Napoli: vangeli gratuiti ai fedeli che accorreranno

Pubblicato in Vaticano
Scritto da Antonio Bifano il Giovedì, 19 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un’edizione speciale dei Vangeli da distribuire ai fedeli, e il book che raccoglie disegni e messaggi a Papa Francesco dei bimbi di Scampia. Sono questi i due specialissimi doni per il Santo Padre che saranno presentati domani alle ore 12 in una conferenza stampa presso la sede della Municipalità, in viale della Resistenza. «Ero rimasto molto colpito - spiega l’avvocato Pisani - dal gesto del Pontefice di distribuire gratuitamente le copie del Vangelo durante l’Angelus di domenica 4 aprile 2014, e da tempo desideravo poter collaborare ad un’iniziativa analoga. Un’intenzione rafforzatasi lo scorso novembre, quando il Papa ha voluto distribuire…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30