Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeVaticano

Milano, morto ex Arcivescovo Tettamanzi In evidenza

Pubblicato in Vaticano
Scritto da Redazione il Domenica, 06 Agosto 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
È morto all'età di 83 anni, dopo una lunga malattia, il cardinale Dionigi Tettamanzi. Arcivescovo di Milano dal 2002 al 2011, il cardinale si è spento nella Villa Sacro Cuore, la 'Casa di spiritualità della Diocesi', a Triuggio, in Brianza, dove si era ritirato dopo la fine del mandato.Gentile utente per accedere a questo contenuto riservato devi essere abbonato. Clicca qui per abbonarti o effettua il login dalla home page se sei abbonato {akeebasubs *} Nato il 14 marzo 1934 a Renate, nell'arcidiocesi di Milano, a 11 anni entra in seminario e viene ordinato presbitero il 28 giugno…
Vota questo articolo
(0 Voti)
"L'appello del presidente della Cei, cardinale Gualtiero Bassetti, non rimanga inascoltato. Al contrario, venga accolto con generosità e senso di responsabilità. Oggi ci sono tanti italiani sentono l'esigenza di una nuova rappresentanza del mondo cattolico e noi dell'Udc - che ci riconosciamo pienamente nella cultura politica dei Democratici cristiani - abbiamo il dovere di dare il nostro contributo". Così il presidente nazionale dell'Udc Antonio De Poli sulla pagina Facebook commenta l'intervista del presidente della Cei Bassetti su 'La Repubblica'. "Per rimettere l'Italia al centro dei nostri pensieri - continua -, come diceva Giorgio La Pira e per tornare allo spirito…

Tratta esseri umani: Papa "piaga aberrante, schiavitù moderna"

Pubblicato in Vaticano
Scritto da Redazione il Domenica, 30 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Ogni anno migliaia di uomini, donne e bambini sono vittime innocenti dello sfruttamento lavorativo e sessuale e del traffico di organi, e sembra che ci siamo cosi' abituati, da considerarla una cosa normale. Questo e' brutto, e' crudele, e' criminale. Desidero richiamare l'impegno di tutti affinché questa piaga aberrante, forma di schiavitù moderna, sia adeguatamente contrastata. Preghiamo insieme la Vergine Maria perché sostenga le vittime della tratta e converta i cuori dei trafficanti. Chiamiamo tutte le persone di fede e di buona volontà ad impegnarsi contro la schiavitù moderna, in tutte le sue forme". Lo ha detto Papa Francesco all'Angelus,…

Papa Francesco spegne le fontane del Vaticano In evidenza

Pubblicato in Vaticano
Scritto da Redazione il Mercoledì, 26 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Per la prima volta qualcuno può ricordare, le fontane del Vaticano sono silenziose. Nel bel mezzo della grave siccità italiana, Papa Francesco li ha disattivati. La siccità italiana ha colpito drammaticamente le persone in tutto il paese. Gli incendi relativi alla siccità hanno consumato migliaia di acri di fattorie e foreste. Gli agricoltori perdono circa 2 miliardi di euro. Per molte delle nostre sorelle e fratelli, la catastrofe ambientale è una catastrofe personale. Essendo il primo papa nella memoria viva a spegnere le fontane del Vaticano, Papa Francesco sta facendo qualcosa di audace. Egli agisce in amore per preservare le…

Papa Francesco: «Gesù non ci toglie la croce, la porta con noi» In evidenza

Pubblicato in Vaticano
Scritto da Redazione il Lunedì, 10 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
“Gesù sa quanto la vita può essere pesante. Sa che molte cose affaticano il cuore: delusioni e ferite del passato, pesi da portare e torti da sopportare nel presente, incertezze e preoccupazioni per il futuro”. Così Papa Francesco nell’introduzione alla preghiera mariana dell’Angelus, di domenica in Piazza San Pietro a mezzogiorno. Francesco ha ricordato la parola di Gesù, “un invito a muoversi e reagire: venite”. “Nei momenti bui – osserva il Papa - viene naturale stare con sé stessi, rimuginare su quanto è ingiusta la vita, su quanto sono ingrati gli altri e com’è cattivo il mondo. Ma così, chiusi…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30