Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeVaticano

”Madre dI tutte le bombe”, il Papa: «Avanza cultura distruzione» In evidenza

Pubblicato in Vaticano
Scritto da Redazione il Domenica, 07 Maggio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Io mi sono vergognato quando ho sentito il nome di una bomba, la hanno chiamata 'la madre di tutte le bombe'. La mamma da' vita e qusta da' morte, e noi diciamo mamma a quell'apparecchio". Il suo sgomento davanti alla "Superbomba" sganciata sull'Afghanistan Papa Francesco lo ha confidato ai ragazzi della Scuola della Pace, che gremivano oggi l'Aula Nervi. "Sta crescendo e' cresciuta e cresce tra noi - ha denunciato - una cultura della distruzione. E' vero, pensa ai migranti. I sociologi dicono che il dramma e il problema delle migrazioni e' la tragedia piu' grande dopo la Seconda Guerra…

Formalismo e clericalismo all'origine della doppia vita In evidenza

Pubblicato in Vaticano
Scritto da Redazione il Domenica, 07 Maggio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Non abbiate paura di chiamare le cose per nome, di guardare in faccia la verita' della vostra vita e di aprirvi in trasparenza e verita' agli altri, soprattutto ai vostri formatori, fuggendo la tentazione del formalismo e del clericalismo che sono alla radice della doppia vita". Lo ha chiesto Papa Francesco agli studenti del Pontificio Seminario Campano di Posillipo. "Non accontentarvi di raggiungere un ruolo e di indossare un vestito", li ha ammoniti. Il Papa ha sottolineato, inoltre, che seguire lo stile ignaziano, come si propone di fare il Seminario interdiocesano di Posillipo, "vuol dire innanzitutto favorire nella persona l'integrazione…

Il Papa in Egitto: «Vedere l'altro come un fratello, non come un nemico» In evidenza

Pubblicato in Vaticano
Scritto da Redazione il Domenica, 30 Aprile 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Nell'ultimo giorno del suo viaggio apostolico n Egitto, Papa Francesco ha celebrato la Messa presso l’Air Defense Stadium. Commentando il brano dei discepoli di Emmaus nel Vangelo, il Pontefice ha elencato le tre parole chiave del testo: morte, risurrezione e vita. “La fede vera - ha detto il Papa - ci porta a vedere nell’altro non un nemico da sconfiggere, ma un fratello da amare, da servire e da aiutare; è quella che ci porta a diffondere, a difendere e a vivere la cultura dell’incontro, del dialogo, del rispetto e della fratellanza; ci porta al coraggio di perdonare chi ci…

Papa, bene difesa cristiani da parte di Russia In evidenza

Pubblicato in Vaticano
Scritto da Redazione il Domenica, 30 Aprile 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Papa Francesco guarda con speranza al dialogo con il Patriarcato Russo e con rispetto al ruolo di Putin nello scacchiere del Medio Oriente. "Io so che lo Stato Russo parla di questo, della difesa dei cristiani. E' una cosa buona, oggi e' l'epoca in cui ci sono piu' martiri". Sono parole in risposta a una giornalista russa, con la quale, nel volo dal Cairo, ha dialogato di rapporti ecumenici. "Sono buoni Kirill e Hilarion", ha aggiunto riferendosi al patriarca di Mosca e al suo resonsabile per le relazioni internazionali. "Con gli ortodossi - ha detto - sempre ho avuto una…

Bergoglio: «Europa rischia di sciogliersi, la Francia rifletta» In evidenza

Pubblicato in Vaticano
Scritto da Redazione il Domenica, 30 Aprile 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"E' vero che l'Europa e' in pericolo di sciogliersi. L'ho detto soavemente a Strasburgo e poi sempre piu' esplicitamente nelle altre occasioni". Papa Francesco ha risposto cosi' a una domanda sulle elezioni francesi nel viaggio di ritorno dal Cairo. "C'e' il problema dell'Unione Europea, non mi ripetero'. Ne ho parlato 4 volte: ogni Paese e' libero di fare scelte che crede convenienti davanti a questo rischio di far finire l'Unione", ha aggiunto per chiamarsi fuori da giudizi su la Le Pen e Macron. "Dico la verita' - ha poi continuato - non capisco la politica interna francese. Con il presidente…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni