Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietàFigc, Sibilia: «Calcio malato, nostro 34% non in discussione»

Figc, Sibilia: «Calcio malato, nostro 34% non in discussione» In evidenza

Pubblicato in Società
13 Marzo 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Il calcio italiano ha una malattia, che e' stata messa in evidenza in modo chiaro dalla brutta serata di Milano. Abbiamo adesso la necessita' di andare in soccorso di questo malato e tutti i medici devono dare un contributo per la soluzione del problema". Lo ha dichiarato il presidente della Lnd Cosimo Sibilia, neo eletto alla Camera dopo due legislature al Senato, intervenuto a "La politica nel pallone" su Gr Parlamento. Sibilia difende il 34% del peso elettorale della sua Lega nella votazione per il presidente della Figc. "Non e' sul tavolo la riduzione o la discussione sul peso elettorale della Lega dilettanti. Noi siamo l'altra meta' del calcio, va eventualmente rivisto qualcosa nell'ambito del calcio professionistico. In questo senso, e' una cosa interna a Lega A, B e C. La Lnd deve valere il 50% delle componenti di Lega, poi valuteremo quando il commissario ci convochera'.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30