Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietàOlimpiadi2026, Appendino: «Abbiamo strumenti per affrontare sfida»

Olimpiadi2026, Appendino: «Abbiamo strumenti per affrontare sfida» In evidenza

Pubblicato in Società
13 Marzo 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Le Olimpiadi Invernali di Torino 2006 hanno segnato la nostra Citta'. Se da un lato hanno lasciato un ricordo tutt'ora vivo nei torinesi, che ha proiettato l'immagine di Torino a livello mondiale, dall'altro quel segno e' altrettanto vivo e forte nei bilanci della Citta' e in un'eredita' pesante con cui ancora facciamo i conti. Parliamo di enormi debiti, parliamo di strutture inutilizzate, di impianti sportivi in disuso e di mancate occasioni di rilancio per il territorio dovute all'incuria del post-olimpiadi. Ma e' proprio questa eredita' impiantistica che e' il nodo da cui partono gli argomenti delle prossime righe". Lo scrive sul Blog delle Stelle la sindaca di Torino Chiara Appendino. "Il nostro territorio, unico in Europa, raccoglie dal 2006 una grande quantita' di strutture, di residenze, di impianti. Un patrimonio che c'e' gia', che non deve essere costruito - aggiunge -. Un imprescindibile punto di partenza da valorizzare e da cui ripartire. Si tratta di una enorme differenza rispetto a qualsiasi altra Citta' europea, e in particolare con Roma, cosi' sgombriamo subito il campo da eventuali parallelismi. Grazie a questa eredita' - va detto, necessitante di importanti ristrutturazioni - gli interventi saranno innanzitutto di riqualificazione e di recupero dell'esistente, con importanti risparmi economici e ambientali. Oggi, a quasi vent'anni di distanza e alla luce di quanto detto sopra, Torino ha l'occasione di dimostrare che quello che abbiamo conosciuto non e' l'unico modo di gestire un grande evento. Che abbiamo tutte le carte in regola per far si' che alla base di un impegno collettivo vi siano valori stringenti di innovazione, sostenibilita', ritorno per il territorio, eredita' materiali e immateriali che siano un ulteriore punto di partenza per tutte e tutti e non semplicemente la fine di un evento".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30