Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietàScuola, Anief: «Richiesta semplice: confermare i 6mila neoassunti con riserva»

Scuola, Anief: «Richiesta semplice: confermare i 6mila neoassunti con riserva» In evidenza

Pubblicato in Società
09 Gennaio 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Su cosa occorra fare, giunti a questo punto, il sindacato ha le idee molto chiare. La richiesta e' semplice: bisogna assolutamente confermare nei ruoli dello Stato i 6mila neoassunti con riserva che hanno superato o stanno superando l'anno di prova e occorre assumere i 44mila colleghi inseriti con riserva nelle GaE, i quali da molti anni insegnano ormai nelle nostre scuole", spiega l'ANIEF. Pacifico ricorda che "se un titolo e' considerato abilitante e valido per partecipare ai concorsi, come tutte le altre abilitazioni conseguite entro il 2011, deve essere valido per inserirsi nelle graduatorie ad esaurimento da cui si attinge per coprire il 50% delle immissioni in ruolo e in prima battuta la copertura delle attuali 85 mila supplenze al termine delle attivita' didattiche. Bisogna riaprire subito le GaE e permettere l'incontro tra domanda e offerta, per non permettere la moltiplicazione di quei corsi e ricorsi che la stessa Ministra Valeria Fedeli invita ad evitare". "Con questo sciopero - continua il presidente nazionale del giovane sindacato - chiediamo quindi al Governo un intervento urgente per risolvere definitivamente la questione dell'aggiornamento delle GaE, gia' in due occasioni riaperte dal Parlamento, nel 2008 e nel 2012, senza attendere il parere dell'Avvocatura dello Stato, peraltro ancora in ingiustificato silenzio a due settimane dal consulto. La verita' a' che, giunti a questo punto, la politica deve assumersi le sue responsabilita', dopo il fallimento del tavolo di confronto richiesto dai sindacati in scadenza di mandato. In caso contrario, la mobilitazione continuera' e partiranno le nuove azioni legali, ad iniziare del ricorso gratuito alla Cedu, per annullare in Europa o in Cassazione la sentenza della Plenaria".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30