Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietàLazio: Consiglio Regionale, via libera in Commissione al “Taglialeggi”

Lazio: Consiglio Regionale, via libera in Commissione al “Taglialeggi” In evidenza

Pubblicato in Società
29 Aprile 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sono 448 i testi normativi regionali destinati a essere cancellati dalle "Disposizioni per la semplificazione normativa e procedimentale e abrogazione espressa di leggi regionali". La proposta "taglia leggi" ha ricevuto questa mattina il via libera a maggioranza dalla prima commissione del Consiglio regionale del Lazio. Il provvedimento deve ora essere esaminato all'Aula della Pisana per l'approvazione definitiva. Coinvolti nel taglio proposto dal testo presentato su iniziativa della Giunta ed emendato in commissione leggi in materia di attivita' istituzionali (8 da abrogare); agricoltura, caccia e pesca (99); ambiente e rifiuti (15); infrastrutture, politiche abitative ed enti locali (31); politiche del territorio e mobilita' (86); sviluppo economico e attivita' produttive (81); lavoro, pari opportunita' e personale (13); politiche sociali, sicurezza e sport (18); salute (33); formazione, ricerca, scuola, universita' e turismo (45) e cultura e politiche giovanili (19). La proposta di legge fa riferimento all'articolo 14 della legge n. 246 del 2005, che ha introdotto a livello nazionale lo strumento del "taglia leggi", per la riduzione appunto del numero delle leggi presenti nell'ordinamento. Tre le fasi: la prima di ricognizione delle norme in vigore; la seconda, volta all'abrogazione delle leggi "inutili"; la terza, infine, tesa a razionalizzare e riordinare tutte le norme esistenti, attraverso l'accorpamento per materia in testi unici. In tal senso, quindi, la proposta di legge n. 68 interviene sulle norme relative alle materie di competenza regionale ai sensi dell'articolo 117 della Costituzione.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30