Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietàScuola-lavoro, alternanza non facile

Scuola-lavoro, alternanza non facile In evidenza

Pubblicato in Società
12 Aprile 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Sono esperienze preliminari, non facili da progettare perché si inseriscono in una cornice normativa piuttosto rigida, molto poco flessibile. Questo è un tema non banale perché non favorisce questo tipo di iniziative». Con queste parole il Rettore Università degli Studi di Milano Gianluca Vago, a margine degli Stati Generali scuola-lavoro, ha commentato l'andamento dei progetti portati avanti dalla Statale.«Abbiamo operato su due fronti in tema di alternanza scuola-lavoro: da una parte abbiamo lavorato con le scuole superiori per presentare agli studenti le attività che si svolgono all'interno di un ateneo come il nostro, dall'altra abbiamo iniziato da un paio d'anni, con alcuni attori come Assolombarda e la Regione, a progettare alcuni corsi di laurea che prevedano un'alternanza scuola-lavoro»ha spiegato Vago. «Abbiamo ottenuto dei risultati importanti da questo punto di vista, soprattutto quando abbiamo fatto in modo che siano state le università e i docenti insieme alle imprese a progettare i contenuti formativi dei corso - ha aggiunto -. In particolare, abbiamo un'esperienza molto innovativa su un corso di laurea in informatica costruito in questo modo con l'aiuto di Regione che potrebbe essere un modello esportabile. Mi sembra che si stia facendo un buon lavoro in questa direzione. Nonostante la cornice normativa non aiuti, penso sia importante superare la reciproca diffidenza tra il mondo del lavoro e quello della scuola che ha poco senso di esistere ance se è molto importante mantenere una base formativa molto solida per gli studenti universitari».

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Edizione Cartacea

laDiscussione - Edizione Cartacea

Per avere accesso alla versione in PDF dell'edizione cartecea de laDiscussione, è necessario possedere un abbonamento in corso di validità




X

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni