Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietàVigilante eroe sventa rapina e chiede una legge per la categoria

Vigilante eroe sventa rapina e chiede una legge per la categoria

Pubblicato in Società
19 Aprile 2016 di Carmine Alboretti Commenta per primo!
Vota questo articolo
(4 Voti)

Vigilante eroe sventa rapina nei bagni della stazione. Giuseppe Alviti, presidente dell’Associazione Nazionale Guardie Giurate Particolari, si appresta a ricevere l’ennesimo encomio, dopo la medaglia d’argento al valore civile che ha ottenuto negli anni scorsi. Tutto è accaduto verso le 20 di ieri nella stazione della Circumvesuviana di Porta Nolana a Napoli. All’esterno dei bagni si sono infatti sentite delle urla: un uomo è stato ferito in maniera superficiale ad un gluteo, durante una colluttazione per un tentativo di rapina. L’intervento della guardia giurata ha messo in fuga il malvivente che, nella fuga, ha perso l’arma utilizzata per mettere in pratica il proprio disegno criminoso. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno recuperato il coltello utilizzato dal. I militari dell’Arma, intanto, hanno acquisito i filmati del sistema di videosorveglianza della stazione nel tentativo di rintracciare il malvivente entrato in azione per un bottino, tra l’altro, davvero misero.

L’accaduto fa tornare d’attualità la battaglia che Alviti sta conducendo per far ottenere alle guardie giurare un riconoscimento giuridico che, ad oggi, non hanno essendo regolamentati da un Regio decreto del 1931. “Possiamo svolgere un’attività di supporto alle forze dell’ordine – suole ripetere il vigilante eroe – ma senza un intervento normativo tutto quello che facciamo viene vanificato. La nostra è una categoria che può avere un senso solo se è inserita un sistema di prevenzione che miri alla sicurezza integrale della persona. Noi possiamo fare la nostra parte, consentendo agli uomini delle forze dell'ordine di dedicarsi con maggiore attenzione alle attività di intelligence”.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Edizione Cartacea

laDiscussione - Edizione Cartacea

Per avere accesso alla versione in PDF dell'edizione cartecea de laDiscussione, è necessario possedere un abbonamento in corso di validità




X

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni