Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietà

Figlia di Borsellino in carcere dai Graviano, "Dite la verità" In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Redazione il Sabato, 19 Maggio 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Fiammetta Borsellino, figlia del giudice ucciso dalla mafia nella strage di via D'Amelio del 19 luglio 1992, ha fatto visita in gran segreto ai fratelli Graviano reclusi al 41 bis a Terni e a L'Aquila per proseguire sul cammino della ricerca della verita'. La notizia e' riportata oggi da la Repubblica, che racconta come abbia scritto al Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria per essere autorizzata a incontrare i due boss di Cosa nostra rinchiusi al carcere duro dal gennaio 1994. Ricevuta l'autorizzazione, si e' recata prima a Terni da Giuseppe Graviano e poi a L'Aquila da Filippo. "La richiesta di incontro nasce…

Strage Capaci: presentato programma eventi "#PalermoChiamaItalia" In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Redazione il Sabato, 19 Maggio 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Abbiamo voluto chiamare la nostra iniziativa #PalermoChiamaItalia, perché è come se la Sicilia si rivolgesse a tutta l'Italia per parlare di una cosa bella: di Giovanni Falcone, che significa affrontare il tema della legalità e del rispetto della democrazia. Vi aspettiamo a Palermo". Questo è l'invito di Maria Falcone, presidente della Fondazione Falcone, nel presentare, presso la sede Rai di Roma, il programma di eventi per ricordare il ventiseiesimo anno dalle stragi di Capaci e di via D'Amelio. L'appuntamento anticipa di 4 giorni la partenza della prossima "Nave della Legalità", con oltre 1000 studentesse e studenti a bordo, che salperà…

Cgil: "Continueremo a batterci per Ius Soli" In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Redazione il Sabato, 19 Maggio 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Continueremo a batterci affinché l'Italia riconosca lo 'ius soli'". È quanto ha affermato il segretario confederale della Cgil, Nino Baseotto, intervenendo al convegno 'Sport e integrazione' che si e' tenuto ieri a Roma. "Leggo con preoccupazione - ha detto il dirigente sindacale - il capitolo immigrazione sulle bozze del 'contratto' M5S - Lega, dove si dice testualmente che parte delle risorse stanziate per l'accoglienza saranno destinate al fondo rimpatri". "In questo modo si mina la coesione sociale e si gettano le basi per la costruzione di ulteriori muri di cui proprio non avvertiamo la necessita', per questo continueremo a batterci…
Vota questo articolo
(0 Voti)
NAPOLI - “Nella lotta al bullismo ognuno deve fare la sua parte: i ragazzi hanno l’obbligo di denunciare gli atti di violenza a cui assistono, i genitori devono esercitare una maggiore presenza e vigilanza sui minori e le istituzioni hanno il preciso compito di collaborare con scuole e famiglie per promuovere progetti integrati che possano produrre un’inversione di tendenza. E’ necessario fare emergere un nuovo modello di sviluppo educativo”. Lo ha detto Maria Luisa Iavarone, presidente associazione “Artur”, che ha catturato l’attenzione dei giovani studenti dell’Istituto Comprensivo Statale “72° Palasciano” di Pianura mostrando le drammatiche immagini dell’aggressione subita dal figlio…

Carceri: Mattarella "Sicurezza inscindibile da rieducazione" In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Redazione il Venerdì, 18 Maggio 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Il corpo di polizia penitenziaria è entrato nel terzo secolo di vita. E' una storia importante, il vostro lavoro contribuisce alla sicurezza del Paese". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando al Quirinale una delegazione della Polizia penitenziaria in occasione del 201° anniversario di fondazione del corpo. "La vostra è un'attività sicura e utile, coniugando due aspetti che non sono scindibili. La sicurezza si realizza anche attraverso il coinvolgimento dei detenuti per dar loro, durante la necessaria espiazione della pena, una condizione di impegno e una speranza. La sicurezza è inscindibile dalla rieducazione, sono attività preziose per…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30