Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietà

Pavia, 35enne uccide un amico e poi si toglie la vita

Pubblicato in Società
Scritto da Antonio Bifano il Lunedì, 09 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
un Uomo, muratore di 35 anni, ha sparato tre colpi d'arma da fuoco contro un agricoltore amico di famiglia, Maurizio Varesi di 60 anni, uccidendolo. POi si è tolto a sua volta la vita. L'omicidio è avvenuto nei pressi di una cascina di Pavia, in località Buscarella. Il movente sembrerebbe essere legato ad una'accesa discussione avvenuta tra i due sabato scorso. Il muratore, Matteo Zanin, stava lavorando ad un portico a proposito del quale aveva avuto un litigio con il proprietario. In seguito ha raggiunto l'uomo che stava guidando un trattore e ha aperto il fuoco per tre volte con…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Pesaro. Incidente sul palco del Teatro Rossini per Anna Marchesini. L'attrice, al termine dello spettacolo "Cirino e Marilda non si può fare", stava salutando il pubblico quando si è accasciata a terra non riuscendo più a rialzarsi. Dopo qualche minuto, la Marchesini è riapparsa sul palco per tranquillizzare gli spettatori. Ad attenderla fuori dal teatro un mezzo del 118. L'attrice soffre da tempo di artrite reumatoide. 

Moro, in Commissione testimonia il "confessore" dello statista

Pubblicato in Società
Scritto da Antonio Marvasi il Lunedì, 09 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Si riapre il caso Moro. Stamane a San Macuto la Commissione parlamentare di inchiesta che indaga sul rapimento e poi l'uccisione di Aldo Moro svolgerà l'audizione di monsignor Antonio Mennini, arcivescovo e nunzio apostolico in Gran Bretagna. Mennini, all'epoca dei fatti giovane sacerdote di 31 anni, fece da tramite per trasmettere alcune lettere scritte da Moro durante la prigionia indirizzate a varie persone. Francesco Cossiga si è sempre detto convinto che Mennini durante il sequestro abbia incontrato il politico democristiano nel covo delle Br e addirittura lo abbia confessato e gli abbia impartito l'estrema unzione prima della morte. Figlio del…

Caso Pantani, ultima perizia: «Overdose di psicofarmaci» In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Elisa Angelini il Lunedì, 09 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
L’Istituto di Medicina legale di Verona, nei giorni scorsi, ha consegnato l’atto conclusivo delle analisi tossicologiche, al procuratore del capoluogo romagnolo Paolo Giovagnoli, riguardo al caso Pantani. Il ciclista esagerò con gli antidepressivi al punto di essere considerati la causa principale della sua morte, il 14 febbraio 2004, nel residence Le Rose, di Rimini. Secondo le indagini: «Viene ridimensionata la questione cocaina anche se rimane come concausa». Quella certezza viene confermata dalla consulenza firmata dal professor Franco Tagliaro, direttore dell’Istituto di medicina legale scaligero. In quei giorni di forte depressione Pantani ha assunto psicofarmaci in maniera smodata. Due prodotti in…

Napoli, furto in una scuola: ladro scoperto e arrestato In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Antonio Bifano il Lunedì, 09 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
I carabinieri della stazione di Vico Equense hanno arrestato un 50enne di Ponticelli con precedenti per reati contro il patrimonio, responsabile dei furti di materiale informatico presso una scuola del luogo e di un’autovettura avvenuti il 3 dicembre 2014. I militari dell’arma hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura della Repubblica. L’attività, avviata immediatamente dopo la denuncia del furto di materiale informatico dalla scuola “Pascoli” di Vico Equense, ha permesso agli investigatori di dimostrare, che l’uomo, insieme altri due complici in fase di identificazione, aveva portato…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30