Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietà

Mafia, Dia sequestra ristorante "Il Barroccio" al centro di Roma

Pubblicato in Società
Scritto da Antonio Bifano il Mercoledì, 15 Luglio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Dia di Roma ha posto sotto sequestro un altro noto ristorante della Capitale. Si tratta del ristorante “Il Barroccio”, frequentato dai turisti nella centralissima via Pastini, al Pantheon. Con decreto del Gip del Tribunale di Roma, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, sono state poste sotto sequestro preventivo, il 60% delle quote della società Barroccio 2015 S.r.l., insieme al suo intero patrimonio aziendale costituito dal ristorante, nonché 70mila euro circa, depositati su un conto corrente bancario. I beni sequestrati, del valore di circa un milione di euro, sono riferibili a Salvatore Lania, lo stesso imprenditore, arrestato il 12 marzo…

Affitti: Roma in discesa, in salita a Milano per effetto Expo In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Redazione il Mercoledì, 15 Luglio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Quasi un milione e mezzo: a tanto ammontano i contratti di locazione in Italia, secondo i dati ufficiali elaborati da Fiaip. E se a Roma i prezzi continuano a scendere, a Milano invece sono in salita. Merito dell'effetto Expo, a detta degli esperti. Gentile utente per accedere a questo contenuto riservato devi essere abbonato. Clicca qui per abbonarti o effettua il login dalla home page se sei abbonato  {akeebasubs *} In generale, però, si tratta di un mercato che non ha visto crisi perché "non conosce la ciclicità tipica delle compravendite", ha sottolineato Silvia Spronelli, presidente di Solo…

Camorra, blitz del Ros contro sistema corruttivo a Caserta: 13 arresti

Pubblicato in Società
Scritto da Francesca Romana Falconio il Martedì, 14 Luglio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un’operazione dei Carabinieri del ROS è in corso nelle province di Caserta e Napoli per eseguire 13 provvedimenti cautelari su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea nei confronti di esponenti e favoreggiatori del clan dei Casalesi – gruppo Zagaria. Gli indagati sono accusati, tra l’altro, di associazione di tipo mafioso, corruzione, intestazione fittizia di beni, turbata libertà degli incanti e finanziamento illecito a partiti politici. Nello stesso ambito, i militari stanno eseguendo un provvedimento di sequestro preventivo di conti correnti per un valore complessivo di undici milioni di Euro circa. Dalle indagini, condotte dal Ros, è emerso che alcuni imprenditori…
Vota questo articolo
(0 Voti)
La polizia di Stato di Brescia ha rimpatriato coattivamente, con volo da Linate, un cittadino albanese di 38 anni. L'espulsione dal territorio nazionale è giunta al termine della vicenda processuale che ha visto lo straniero, ritenuto dalla Digos bresciana responsabile di reclutamento di foreign fighters, arrestato lo scorso 25 marzo e, venerdì scorso, scarcerato dal Tribunale del Riesame. Gentile utente per accedere a questo contenuto riservato devi essere abbonato. Clicca qui per abbonarti o effettua il login dalla home page se sei abbonato {akeebasubs *} Ritenuto persona socialmente pericolosa, l'uomo è stato rimpatriato coattivamente a Tirana. La vicenda…
Vota questo articolo
(0 Voti)
E’ morto ieri Vincenzo Cinque, il luogotenente della Polizia Municipale rimasto gravemente ferito due mesi fa nella strage di Miano a Napoli. Salgono a cinque purtroppo le vittime della follia omicida per mano del 48enne Murolo. Il Comune di Napoli ha fatto sapere che ha già avviato l'iter per il conferimento della medaglia d'oro al valor civile sia per il Capitano Bruner che per Vincenzo Cinque, che purtroppo saranno entrambe conferite alla memoria. L’uomo, ricoverato dal 15 maggio scorso, si è spento all'Ospedale San Giovanni Bosco dove era ricoverato da circa due mesi. Cinque era stato colpito da uno dei…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30