Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietà

Gli Italiani riscoprono la cucina degli "avanzi" In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Antonio Marvasi il Sabato, 03 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(1 Vota)
Da una indagine Coldiretti/Ixe' emerge che è tornata prepotentemente nelle abitudini alimentari delle famiglie Italiane la cucina degli avanzi, così sei italiani su 10 hanno tagliato gli sprechi alimentari nelle feste di fine anno. Si evidenzia che tra chi ha tagliato gli sprechi il 75% ha fatto la spesa in modo piu' oculato, il 37% ha ridotto le dosi acquistate, ma sono il 56% quelli che riutilizzano gli avanzi. Polpette o polpettoni a base di carne o tartare di pesce sono una ottima soluzione per recuperare il cibo del giorno prima, ma anche le frittate possono dare - continua la…

Terni, nel “Te Deum” finisce l’accordo sull’Ast In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Antonio Marvasi il Venerdì, 02 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il recente accordo sul destino delle acciaierie di Terni, dal quale dipendevano le sorti di centinaia di persone e delle rispettive famiglie, è stato al centro del Te Deum celebrato in cattedrale dal vescovo Giuseppe Piemontese. L’ex custode del Sacro Convento di Assisi, come è noto, si era schierato dalla parte delle maestranze nel corso della dura trattativa, auspicando la prosecuzione dell’attività produttiva per salvaguardare i livelli occupazionali. Il positivo risultato raggiunto è stato all’origine di un inconsueto ringraziamento nel corso del Te Deum di fine anno: “La celebrazione del Te Deum – ha detto il presule - è l’occasione…

Si salva da branco rifugiandosi in Chiesa In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Riccardo Nardini il Venerdì, 02 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(1 Vota)
Si salva dall’aggressione del branco rifugiandosi in Chiesa durante un funerale. È acceduto a Castellammare di Stabia, popolosa metropoli alle falde del Vesuvio, dove purtroppo, anche un’occhiata di troppo ad una ragazza può costare molto casa. Lo sa bene un giovane del posto che ha dovuto chiedere aiuto al parroco del quartiere per evitare un pestaggio in piena regola. Gli aggressori non avevano alcuna intenzione di demordere. E, soprattutto, non si sono lasciati impietosire dal fatto che all’interno dell’edificio di culto stava per essere celebrato un funerale. La circostanza, al contrario, li ha fatti arrabbiare anche di più in quanto…

Pedofilia sul web: da Meter la 1453 segnalazione In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Ettore di Bartolomeo il Venerdì, 02 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il 2014 non poteva chiudersi nel modo peggiore. Con il bilancio dell’Associazione Meter Onlus , fondata e presieduta da Don Fortunato Di Noto sugli abusi sessuali di cui sono rimasti vittima i minori. L’ultima segnalazione fatta dagli operatorio dell’organizzazione è la numero 1.453. Gentile utente per accedere a questo contenuto riservato devi essere abbonato. Clicca qui per abbonarti o effettua il login dalla home page se sei abbonato {akeebasubs *} “Quest’anno – dice il combattivo sacerdote - abbiamo preso in considerazione una frase: Dov’è tuo fratello, schiavo o scartato? Dove sono i nuovi schiavi? Noi di Meter li…

Notte di Capodanno: Roma rimane a "secco" di vigili

Pubblicato in Società
Scritto da Elisa Angelini il Venerdì, 02 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
La notte di Capodanno, a Roma, 8 vigili su 10 non si sono presentati al lavoro per malattia e altre giustificazioni. Assenti in tutto 835 vigili. Il caso è divenuto nazionale anche perché il giorno dopo, il primo gennaio, a ripetere il misterioso assenteismo, sono stati i macchinisti della metro: presenti sulla linea A solo 7 conducenti su 24. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, è intervenuto con un tweet: «Leggo di 83 vigili su 100 a Roma che non lavorano “per malattia” il 31 dicembre. Ecco perchè nel 2015 cambiamo le regole pubblico impiego#Buon2015». L'assessore ai Trasporti Guido Improta…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni