Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietà

Le verità sul Mostro di Firenze In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Imma Giuliani il Mercoledì, 07 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(3 Voti)
Firenze , 21 agosto 1968 all' interno di una Alfa Romeo Giulietta parcheggiata in una stradina vicino al cimitero di Lastra a Signa, vengono uccisi con colpi di pistola calibro 22 due amanti: Antonio Lo Bianco di 29 anni e Barbara Locci di 32 anni di origini sarde. Sul sedile posteriore dell'auto dorme il figlio della donna, Natalino di appena 6 anni che verrà accompagnato da un certo zio Piero, mai identificato, in un vicino caseggiato. Inizia così la lunga scia di sangue che investirà le campagne di Firenze fino al settembre 1985. 14 giovani vittime, 40 anni d'indagine una…

A San Marco Argentano si premia il presepe più bello In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Riccardo Nardini il Mercoledì, 07 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Giovedì alle ore 19, nella sala consiliare di palazzo santa Chiara di San Marco Argentano (Cosenza), si terrà la cerimonia di premiazione dei concorsi “Il presepe più bello” e “La vetrina di Natale più bella”. Parteciperanno all’iniziativa, moderata dal giornalista Silvio Ruben Vivone, Virginia Mariotti, sindaco di San Marco Argentano; Angela Petrasso, assessore comunale al turismo; Siro Falcone, presidente Pro loco San Marco Argentano e Carmelina Acciardi, presidente CIF (Centro Italiano Femminile) di San Marco Argentano. La commissione ha dato la propria valutazione secondo i seguenti criteri: qualità dell’opera, originalità del progetto e attinenza con la tematica. Sarà, inoltre, assegnato…

Meter: il 2015 iniziato nel segno della pedofilia online In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Antonio Bifano il Mercoledì, 07 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Bambine che piangono coinvolte nelle orge; bambini stuprati in ogni modo e in qualsiasi atroce posizione; mamme che abusano dei loro figli. E l’elenco delle vergogne potrebbe continuare. L’anno 2015 è cominciato col botto per la pedofilia online, con produzione di materiale che ha dato non poco lavoro ai volontari dell’Associazione Meter Onlus di don Fortunato Di Noto. È di oggi la segnalazione numero 39, inviata alla Polizia Postale (con cui Meter ha un accordo di collaborazione dal 2008) della Sicilia Orientale (Catania), che indica 6.357 foto e 1.174 video pedopornografici per un totale di 7.528 file che chiunque può…

Epifania: Coldiretti, calza Befana appesa in una casa su due

Pubblicato in Società
Scritto da Tommaso Marvasi il Lunedì, 05 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna la tradizione della calza che viene appesa praticamente nella meta' delle case (48%) mentre una minoranza del 7% preferisce altri regali. E' quanto emerge da una elaborazione Coldiretti/Ixe' in occasione dell'Epifania. La spinta verso regali utili dettata dalle difficolta' economiche contagia anche la Befana e nella calza - sottolinea la Coldiretti - tornano insieme ai dolciumi anche fichi e prugne secche, nocciole, noci e soprattutto biscotti fatti in casa. La crescente attenzione al risparmio e all'alimentazione dei bambini ha cambiato dunque - precisa la Coldiretti - il contenuto delle calze "appese" al camino dalla simpatica vecchietta che in passato…

Crolla in 10 giorni il viadotto Scorciavacche

Pubblicato in Società
Scritto da Elisa Angelini il Lunedì, 05 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Inaugurato la vigilia di Natale, il viadotto sulla Palermo-Agrigento, lo Scorciavacche, è crollato il 1 gennaio. È sprofondata metà carreggiata e il resto presenta un'enorme spaccatura. Fortunatamente al momento del crollo non transitava alcun veicolo. Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, su Twitter ha scritto: «Il responsabile pagherà tutto. Viadotto Scorciavacche, Palermo. Inaugurato il 23 dicembre, crolla in 10 giorni. Ho chiesto a Anas il nome del responsabile. Pagherà tutto. #Finitalafesta». I lavori erano terminati con tre mesi di anticipo. Sul fatto la Procura di Termini Imerese ha aperto un'inchiesta per crollo colposo. L'opera è costata 13 milioni. 
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni