Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietà

Mattarella: "Mai più dobbiamo ricadere negli abissi della violenza" In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Redazione il Sabato, 06 Ottobre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Viviamo un tempo di cambiamenti epocali e piu' che mai le nostre societa' continuano ad avere un gran bisogno di donne e uomini di pace. La marcia PerugiAssisi, anche quest'anno, come nella sua lunga storia, e' una testimonianza corale di speranza e fraternita'. In questa giornata desidero esprimere il mio incoraggiamento ai partecipanti, in particolare ai giovani che hanno animato il meeting su 'Diritti e Responsabilita'' e a tutti coloro che decidono di camminare insieme sulle strade dell'impegno e della solidarieta'". Cosi' il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al coordinatore del comitato promotore della marcia PerugiAssisi,…

Anas: al via nuova campagna sicurezza stradale "Guida e Basta" In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Redazione il Venerdì, 05 Ottobre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Scrivere un messaggio sul cellulare equivale a 10 secondi di distrazione, per consultare un social network ci vogliono 20 secondi, secondi che valgono una vita quando sei al volante. "Quando guidi, guidi e basta" è il claim scelto per la nuova campagna sulla sicurezza strada promossa da Anas (Gruppo Fs italiane) in collaborazione con la Polizia di Stato e il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. (Italpress).

Olimpiadi2026: parte la corsa di Milano-Cortina "Dossier forte" In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Redazione il Giovedì, 04 Ottobre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"I particolari ce li teniamo stretti perché non vogliamo avvantaggiare avversari già di per se' forti come Stoccolma, Erzurum e Calgary ma la candidatura di Milano e Cortina alle Olimpiadi Invernali del 2026 è pronta e ha nel cassetto un gran bel dossier". Parola di Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, Attilio Fontana, governatore della Lombardia, e di Giuseppe Sala e Gianpietro Ghedina, sindaci delle due città. A Venezia le parti si sono ritrovare per una valutazione collegiale sulle prossime mosse e azioni da intraprendere e per lanciare ufficialmente, di fronte a una foltissima platea di giornalisti, la candidatura "lombardo…

Beni confiscati: Parlamento Ue vara nuove norme per utilizzo più rapido In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Redazione il Giovedì, 04 Ottobre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Parlamento Europeo ha adottato oggi nuove norme per accelerare il congelamento e la confisca dei proventi di reato in tutta l'Ue. Il regolamento è stato approvato con 531 voti favorevoli, 51 contrari e 26 astensioni. Le nuove norme, già concordate in via informale tra il Parlamento e i ministri dell'Ue in giugno, renderanno più rapido e semplice per gli Stati membri il congelamento e la confisca transfrontalieri dei proventi di reato. Privare i criminali dei loro beni e' uno strumento importante per combattere la criminalità organizzata e il terrorismo. Tuttavia, secondo uno studio di Europol del 2016, attualmente nell'UE…

Sabato Palazzo Madama aperto al pubblico In evidenza

Pubblicato in Società
Scritto da Redazione il Giovedì, 04 Ottobre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sabato 6 ottobre Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica, sarà aperto al pubblico dalle 10 alle 18. L'ingresso è in Piazza Madama. Le visite, gratuite e della durata di circa 50 minuti, sono curate da personale del Senato. Per i diversamente abili e' disponibile un apposito servizio di accompagnamento. Durante il percorso è possibile conoscere la storia del Palazzo risalente alla fine del XV secolo, apprezzarne il valore storico-artistico e comprenderne le trasformazioni. Per poter accedere a Palazzo Madama è necessario ritirare il biglietto presentandosi all'ingresso il giorno stesso dell'apertura al pubblico, dalle 8.30 in poi (non è possibile…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30