Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSanitàChirurgia vascolare: 400 esperti da tutta Europa a Napoli

Chirurgia vascolare: 400 esperti da tutta Europa a Napoli In evidenza

Pubblicato in Sanità
24 Novembre 2015 di Elisa Angelini Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il 30 novembre e il primo dicembre, a Napoli, si terrà il congresso su “Patologia ostruttiva aorto-iliaca ed arteriopatia cronica degli arti inferiori: dalle terapie tradizionali alla terapia genica”. L'evento, organizzato da Francesco Pignatelli, responsabile Uoc di chirurgia vascolare dell’Ospedale dei Pellegrini in Napoli, vedrà la partecipazione di circa 400 esperti provenienti da tutta Europa. Il congresso precede la campagna di prevenzione di screening gratuiti che si svolgerà per tutto il mese di dicembre all’Ospedale dei Pellegrini, rivolta alle persone over 60 con fattori di rischio (diabete, fumo, ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia, ipertensione arteriosa) a cui sarà insegnata l’autopalpazione dei polsi periferici. Pignatelli ha spiegato: “L’arteriopatia periferica, una delle più frequenti manifestazioni della malattia aterosclerotica, è una patologia altamente invalidante che può portare all’intervento ‘demolitivo’ di amputazione maggiore con una percentuale che va dal 3 al 10 per cento dei casi. L’80 per cento delle amputazioni degli arti inferiori è su base vascolare e costituisce, quindi, una condizione particolarmente invalidante con elevati costi sociali. Le amputazioni aumentano nei pazienti anziani fino ad arrivare al 20 per cento”. Continua Pignatelli: “Durante i lavori sara’ fatto il punto su tutte le tecniche e i materiali innovativi di medicina e chirurgia rigenerativa a nostra disposizione per la guarigione delle lesioni trofiche gel piastrinico, pressione negativa, microinnesti, materiali biologici".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30