Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSanitàDe Poli: "Su punti nascita Grillo riferisca in Parlamento"

De Poli: "Su punti nascita Grillo riferisca in Parlamento" In evidenza

Pubblicato in Sanità
25 Luglio 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Sulla chiusura dei punti nascita chiediamo al ministro della Salute Giulia Grillo di riferire in Parlamento. Il caso del bambino che è nato a Vulcano, in Sicilia, in attesa dell'elisoccorso che lo portasse a Messina, dimostra che su questo tema serve un approfondimento da parte del Governo". Lo afferma il senatore e presidente nazionale Udc, Antonio De Poli, che aggiunge: "Non è una questione campanalistica che riguarda una sola regione ma da Nord a Sud le comunita' si stanno ribellando a un decreto che tiene conto solo dei numeri ma non di altri elementi come gli standard di sicurezza. Non chiediamo l'ennesima deroga ma di valutare caso per caso le singoli situazioni. In Veneto la questione riguarda le strutture di Piove di Sacco, Valdagno, Adria e Trecenta. Al ministro Grillo ho chiesto in un'interrogazione di rivedere il decreto affinché si possa continuare a partorire in sicurezza nelle strutture che garantiscono degli standard di sicurezza. Serve un ripensamento", conclude De Poli. (Italpress).

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30