Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSanitàPiemonte: giustizia e sanità, seminario a Palazzo Lascaris

Piemonte: giustizia e sanità, seminario a Palazzo Lascaris In evidenza

Pubblicato in Sanità
10 Aprile 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Giustizia e Sanita': un dialogo necessario" e' il titolo del seminario che si svolge mercoledi' 11 aprile alle 10 a Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale del Piemonte. Promosso dal Consiglio e dalla Giunta regionale in collaborazione con l'Ufficio del garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della liberta' personale, dal Provveditorato dell'Amministrazione penitenziaria (Prap) del Piemonte, della Liguria e della Valle d'Aosta e dal dipartimento di Giurisprudenza dell'Universita' degli Studi di Torino, si propone come un'occasione di confronto e di presentazione delle attivita' formative sulla cura della salute in carcere. Dopo i saluti del vicepresidente del Consiglio regionale Nino Boeti, dell'assessore regionale alla Sanita' Antonio Saitta, coordinatore della Commissione Salute della Conferenza Stato-Regioni, della direttrice del dipartimento di Giurisprudenza dell'Universita' di Torino Laura Scomparin e del provveditore dell'Amministrazione penitenziaria Liberato Guerriero intervengono - moderati dal garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della liberta' personale Bruno Mellano - Marina Gentile della direzione regionale Assistenza sanitaria e sociosanitaria territoriale, i direttori dell'Ufficio Affari generali, personale e formazione e dell'Ufficio detenuti e trattamento del Prap Romolo Pani e Francesca Romana Valenzi, il coordinatore regionale dei referenti aziendali per la Sanita' penitenziaria Antonio Pellegrino, il ricercatore del dipartimento di Giurisprudenza dell'Universita' di Torino Giovanni Torrente e il presidente della quarta Commissione del Consiglio regionale (Sanita' e assistenza) Domenico Ravetti.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30