Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSanità

8 donne su 10 soddisfatte dei generici In evidenza

Pubblicato in Sanità
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Mercoledì, 11 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Più di 8 su 10 si dichiarano molto soddisfatte dei farmaci generici, scelti per il loro costo inferiore, perché li ritengono uguali ai brand di riferimento e per la fiducia nutrita verso la figura che li consiglia loro, in primis il medico di famiglia (37%), seguito dal farmacista (25%). Oltre la metà segnala, però, di incontrare delle difficoltà nel seguire la propria terapia in modo ottimale. Sono le italiane alle prese con i farmaci generici nell'ambito del trattamento di patologie cardio-metaboliche e psichiche. Onda, l'Osservatorio nazionale sulla salute della donna, ne ha intervistate 445, tra i 40 e i 91…

A Roma i primi bambini nati in fecondazione eterologa In evidenza

Pubblicato in Sanità
Scritto da Elisa Angelini il Martedì, 10 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Due gemellini, una femmina e un maschio, sono nati all'Alma Res Fertility di Roma e sono i primi bimbi italiani nati da fecondazione assistita eterologa, con donazione di ovociti da parte di donatrice volontaria italiana. Ciò è stato possibile dopo la sentenza del 9 aprile scorso che ha legittimato questa tecnica. Il direttore dell'Alma Res Fertility, Pasquale Bilotta, a cui si sono rivolti i genitori dei gemelli, ha spiegato: «La fertilità della donna era risultata del tutto compromessa oltre che dall'età, 47 anni, anche da una riserva ovarica (produzione di ovociti) drasticamente ed irrimediabilmente danneggiata da una patologia a carico…

Uk: in arrivo il calcolatore dell'infarto In evidenza

Pubblicato in Sanità
Scritto da Elisa Angelini il Martedì, 10 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il servizio sanitario britannico ha messo a disposizione un'applicazione on line che permette di stabilire, con una certa approssimazione, l'età in cui si è a rischio d'infarto. Il servizio con una serie di domande, tra cui l'età, l'altezza, il peso e la storia medica familiare, definisce la situazione cardiaca dell'utente. Il dottor John Deanfield, che ha collaborato per sviluppare l'applicazione, lo ha definito un «campanello d'allarme reale per le persone» e spera che possa condurle a un reale cambiamento delle abitudini malsane.

Per il 70% delle donne piccoli disturbi 2 volte al mese In evidenza

Pubblicato in Sanità
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Martedì, 10 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il 70% delle donne italiane, secondo un indagine promossa da Assosalute (Associazione nazionale farmaci di automedicazione) fanno i conti, almeno due volte al mese con qualche disturbo: mal di testa, sindrome pre-mestruale, dolori mestruali, disturbi gastrointestinali e da stress quelli più diffusi.«Le donne di oggi, spesso di corsa e divise tra lavoro, famiglia e vita sociale, hanno imparato a non trascurare la propria salute, spesso soggetta agli sbalzi di un delicato equilibrio psico-fisico - commenta Rossella Nappi, ginecologa del Policlinico San Matteo, Università di Pavia -. Capita spesso, infatti, che i fastidiosi sintomi di un lieve disturbo, se non correttamente…

Tumori del cavo orale, 12 casi l'anno ogni 100 mila persone In evidenza

Pubblicato in Sanità
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Domenica, 08 Marzo 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Scegli la salute: prevenire è più facile che dire«otorinolaringoiatria"! Questo lo slogan degli specialisti AOOI - Associazione Otorinolaringologi Ospedalieri Italiani che per il prossimo 10 aprile hanno organizzato, con il patrocinio del Ministero della Salute, la 1° Giornata della prevenzione AOOI dedicata alla diagnosi precoce dei tumori del cavo orale. Si tratta di patologie molto diffuse, con 12 nuovi casi all'anno ogni 100mila abitanti e un picco di massima incidenza intorno ai 50-60 anni di età. Fumo, alcol, cattiva igiene orale, protesi dentarie traumatizzanti e virus del papilloma ma anche una dieta povera di frutta e verdura: sono tante le…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30