Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSanità

Sanità, sale a 37. 2 miliardi la spesa privata In evidenza

Pubblicato in Sanità
Scritto da Redazione il Martedì, 01 Agosto 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sale a 37,3 miliardi di euro la spesa privata per la sanità. Nell'ultimo anno 12,2 milioni di italiani hanno rinunciato o rinviato prestazioni sanitarie (1,2 milioni in più rispetto all'anno precedente). E le liste d'attesa sono sempre più lunghe. È quanto emerge dal VII Rapporto Rbm-Censis sulla sanità pubblica, privata e intermediata, presentato oggi in occasione del Welfare Day 2017 con il patrocinio del ministero della Salute. L'Italia continua ad avere una spesa sanitaria pubblica in rapporto al Pil inferiore a quella di altri grandi Paesi europei. Nel nostro Paese è pari al 6,8% del Pil, in Francia all'8,6%, in…

Fvg: sanità, Telesca: «Riforma ha rafforzato Tolmezzo» In evidenza

Pubblicato in Sanità
Scritto da Redazione il Domenica, 23 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"La riforma sanitaria non solo non ha penalizzato Tolmezzo, il suo ospedale e il suo territorio, ma ha rafforzato i servizi, riconoscendo il ruolo importante e strategico dell'ospedale di Tolmezzo in quanto riferimento della montagna e di un territorio piu' ampio". Lo ha detto oggi l'assessore regionale alla Salute Maria Sandra Telesca, in relazione al dibattito sviluppatosi nel Consiglio comunale del capoluogo carnico. "Ricordo - ha aggiunto - che e' stata la Giunta di cui faccio parte a decidere l'acquisto e la collocazione a Tolmezzo della risonanza magnetica, i cui ritardi nell'allestimento, dovuti ad alcuni intoppi tecnici, sono ora risolti.…

Nel 2030 cinque milioni di italiani saranno diabetici In evidenza

Pubblicato in Sanità
Scritto da Redazione il Sabato, 22 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il diabete è una malattia cronica che ad oggi colpisce oltre 3,5 milioni di persone in Italia, oltre ad un sommerso stimato di circa 1 milione di persone che ne soffrono senza saperlo. L'integrazione tra lo specialista e il medico di medicina generale - e ancora prima la responsabilizzazione del paziente diabetico nella gestione dello stile di vita e nell'aderenza alla terapia farmacologica - si rivela una collaborazione necessaria per garantire una diagnosi precoce e una gestione efficace del paziente, evitando così un progressivo aumento di comorbidità e complicanze legate alla patologia. Come nel resto del mondo, anche in Italia…

Emofilia, al via progetto limitizero In evidenza

Pubblicato in Sanità
Scritto da Redazione il Sabato, 22 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
L'emofilia è una rara malattia della coagulazione che in Italia colpisce circa 5 mila pazienti (4.879), per lo più maschi. Se fino agli anni '70 - '80 nascere con questa malattia significava doversi limitare nell'attività fisica e convivere comunque con frequenti sanguinamenti e con una probabile disabilità articolare oggi le cose sono molto cambiate grazie alla profilassi e alle nuove terapie che permettono di vivere senza limiti e barriere. I giovani che ne sono affetti possono avere una normale quotidianità, viaggiare e fare sport, e sentono la necessità di costruire e diffondere una nuova immagine della vita con l'emofilia. Per…

Asma in crescita, 42mila bimbi non controllano i sintomi In evidenza

Pubblicato in Sanità
Scritto da Redazione il Sabato, 22 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
L'asma è la più frequente malattia cronica dell'infanzia e dell'adolescenza, una delle principali cause di assenze da scuola e ricovero in ospedale. In Italia, in età prescolare, il 25% soffre di crisi d'asma almeno una volta nella vita, mentre in età scolare ne soffre mediamente 1 bambino su 10. Nelle grandi città è registrata una prevalenza più alta con numeri in crescita. A Roma, per esempio, mentre negli anni '70 accusava asma il 7 % dei bambini, oggi ne soffre il 13%. I maggiori problemi sono tra i 2 e i 4 anni, dove il rischio di essere ricoverati in…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni