Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomePoliticaUe: Conte "Concordi su rilancio, ha opportunità di cambiare pagina"

Ue: Conte "Concordi su rilancio, ha opportunità di cambiare pagina" In evidenza

Pubblicato in Politica
12 Settembre 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Ho ascoltato con grande interesse l'intervento del presidente Juncker sullo stato dell'Unione, contenente una serie di messaggi che ci trovano concordi sul rilancio di un'Europa che deve adesso essere vicina alle aspettative dei suoi cittadini. Senz'altro apprezzabili le iniziative di partnership con l'Africa, in materia di sicurezza e sull'impegno a operare un'accelerazione nel rimpatrio dei migranti irregolari. L'Italia ha espresso sin dall'inizio la necessita' di una gestione condivisa dei flussi migratori provenienti dalla rotta del Mediterraneo centrale. Altre misure, che vanno nella giusta direzione, possono rappresentare una base di discussione nelle settimane a venire". Cosi', in una nota, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. "Il nostro impegno e' volto a fare in modo che queste non restino solo parole, ma si tramutino in azioni concrete. Ribadiamo la necessita' di tracciare una linea comune che porti a un'Unione Europea piu' equa e piu' solidale, con un'assunzione di responsabilita' maggiore da parte dei nostri partner europei", ha aggiunto. Per Conte "l'Europa oggi ha l'opportunita' di voltare pagina. E' cruciale intraprendere ora un percorso condiviso verso una gestione della migrazione legale, che non lasci ricadere su di un singolo Stato membro gli oneri di un fenomeno complesso come quello migratorio. In attesa di capire quale posizione assumera' il Consiglio europeo nel prossimo vertice informale di Salisburgo e nel prossimo Consiglio europeo, sia sui provvedimenti annunciati stamane sia sulla proposta italiana di revisione e di rilancio dell'Operazione Sophia con la rotazione dei porti di sbarco, il governo italiano sostiene in ogni caso il messaggio su un'Europa forte e unita, che sia effettivamente in grado di proteggere i suoi cittadini", ha concluso il premier. (Italpress).

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30