Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomePoliticaGentiloni: "Irrealistico paragone 2011, ma non disperdere lavoro fatto"

Gentiloni: "Irrealistico paragone 2011, ma non disperdere lavoro fatto" In evidenza

Pubblicato in Politica
17 Maggio 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Non faccio il profeta di sventura. Come presidente del Consiglio, rappresentando l'Italia, il mio compito è anche quello di sottolineare la solidità della situazione economico del nostro Paese, e la situazione diversa dell'Eurozona rispetto al 2011. Negli anni della crisi abbiamo portato il debito dal 100 al 130%, poi l'abbiamo stabilizzato, e adesso lo stiamo portando verso il 122%". Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni, a Sofia a margine del vertice vertice Ue - Balcani occidentali, rispondendo alla domanda se l'Eurozona rischi un nuovo 2011. "Penso sia irrealistico fare paragoni con cose capitate 5-6 anni fa, tuttavia darebbe dei problemi andare fuori strada rispetto a questo percorso cosi' faticoso, facendo politiche a debito, promesse elettorali o post elettorali mirabolanti - ha aggiunto Gentiloni -. Non ci sarebbero le conseguenze del 2010-2011, ma bisogna fare attenzione a non disperdere un patrimonio che non e' di questo o quel governo, ma del Paese e dello sforzo collettivo fatto".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30