Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomePoliticaPessimismo sul tentativo della Casellati

Pessimismo sul tentativo della Casellati In evidenza

Pubblicato in Politica
19 Aprile 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sembra senza speranze la missione del Presidente del Senato, Casellati, incaricata dal Presidente della Repubblica di verificare se esistano possibilità tra un governo da centro destra e movimento 5 stelle: le due formazioni più votate nelle scorse elezioni politiche. 
La Casellati ha ancora a disposizione alcune ore per concludere questo suo generoso tentativo, fallito finora per il tenace disegno di Di Maio di rompere l’unità del centro destra, ponendo una pregiudiziale negativa nei confronti sia di  Forza Italia, sia di Fratelli d’Italia. 
Una pregiudiziale, va detto, senza senso e strumentale visto che Berlusconi, oggetto degli anatemi del grillino Di Battista non è parlamentare, ne ambisce alcun ruolo di governo. 
Se, come tutto lascia credere, la Presidente del Senato dovrà passare la mano, corre voce che Mattarella intende stavolta provare le possibilità di successo di un esponente di M5S, o Fico, Presidente della Camera o lo stesso Di Maio. 
In questa possibile nuova fase, è ipotizzabile che l’oggetto del desiderio del politburou grillino sia il partito democratico, tutt'altro che compatto nel rifiutare ogni contaminazione o collaborazione con il M5S, secondo l’impostazione iniziale, data da Renzi. 
Vedremo adesso se il rincorrere di voci su un affievolirsi delle rigidità dei dem rispondano al vero; fare previsioni è arduo anche perché qualunque intesa con il PD passerebbe per l’accantonamento delle ambizioni di Di Maio. 

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30