Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomePoliticaLe confessioni di Di Pietro

Le confessioni di Di Pietro In evidenza

Pubblicato in Politica
12 Settembre 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Abbiamo sempre pensato e scritto che la tempesta giudiziaria degli anni 90 si sia risolta in un disastro per la Repubblica; ora ci giunge un avallo tanto autorevole, quanto inaspettato.Un avallo che viene dal primo protagonista della stagione di mani pulite: è Antonio Di Pietro che in due interviste ha confessato, con ammirevole sincerità, come le inchieste del pool milanese abbiano non solo disarticolato e affossato partiti storici, ma purtroppo, con essi le idee, il patrimonio culturale, le esperienze politiche di forze legate alle grandi tradizioni dei cattolici democratici ,della sinistra, del socialismo riformista e dei liberal democratici: tutte protagoniste della lotta al fascismo e della Resistenza, tutte ancora collegate, per la loro ispirazione, con le corrispondenti grandi famiglie ideali e politiche presenti in Europa e non solo.Allo smantellamento delle forze politiche tradizionali, rideva Di Pietro, ha corrisposto la deriva dei così detti partiti personali, fra i quali Di Pietro annovera anche quello da lui fondato.Serve a qualcosa questa testimonianza che Di Pietro ha elaborato dopo aver maturato un distacco dalla politica così come oggi spesso si manifesta?Pensiamo proprio che consolerà quanti rimpiangono partiti e protagonisti della Prima Repubblica, ma forse inciderà poco sull’attuale situazione dove si consuma già peraltro la crisi del leaderismo senza che si profili un’adeguata capacità progettuale, pari alle sfide complesse del nostro tempo e una disponibilità generale a restaurare un rapporto con i cittadini che non sia quello manipolabile ed opinabile della così detta democrazia digitale. Più in particolare l’analisi di Di Pietro dovrebbe stimolare i cattolici democratici ad essere fieri del proprio passato e ad innalzare nuovamente ovunque si trovino, la bandiera degli ideali cristiani e della democrazia solidale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni