Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomePolitica

Trasformazioni e camuffamenti In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Giampiero Catone il Martedì, 09 Gennaio 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Che la coerenza, in politica, rischi di diventare merce rara, lo sapevamo da tempo, ma ora si esagera. Lascia infatti sabalorditi l'alleanza, nella stessa Lista, fra il piccolo partito di Tabacci, un democristiano collaudato nella frequentazione del compianto Giovanni Marcora, e con un curriculum di tutto rispetto, dove spicca la presidenza della Lombardia, e un'icona del radicalismo come Emma Bonino. Molti dei valori e della storia personale vissuta da Tabacci non hanno nulla a che fare con le lotte della Bonino per il divorzio, l'aborto, il matrimonio omosessuale, l'eutanasia e la diserzione dei militari. Temi sui quali il mondo cattolico…

Canone Rai, anche tetto stipendi è una favola? In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Martedì, 09 Gennaio 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"E' sorprendente che Grasso parli di favole a proposito dell'abolizione del canone. Una favola come il tetto agli stipendi, rispettato da tutte le cariche istituzionali compreso il presidente Mattarella e dai dirigenti della pubblica amministrazione, eccetto proprio il presidente del Senato novello Marchese del Grillo ('Io so' io, e voi...')?". Lo scrive su Facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi, segretario della commissione di Vigilanza Rai. "Una favola - prosegue Anzaldi - come il primo taglio nella storia del canone Rai, deciso dal Governo Renzi che con il pagamento in bolletta ha portato l'imposta da 113,5 a 90 euro,…

Gentiloni: «Non possiamo essere italiani riluttanti» In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Martedì, 09 Gennaio 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Troppo spesso sottovalutiamo la forza della nostra storia e identita'. Abbiamo dati record su turismo, cultura ed export. C'e' una conferma della grandissima capacita' di attrazione del nostro Paese, l'appeal dell'Italia, che altri nel mondo ci riconoscono e ci invidiano, deve essere nostro motivo di orgoglio. Non possiamo essere italiani riluttanti". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo GENTILONI, nel suo intervento al Teatro Ariosto, a Reggio Emilia, per la Giornata nazionale della Bandiera.

Centrodestra, Malan: «A unirci Berlusconi, idee, elettori» In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Martedì, 09 Gennaio 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Cio' che unisce il centrodestra sono Berlusconi, le idee e gli elettori. Silvio Berlusconi ebbe, fin dall'autunno 1993, l'intuizione politica che, per mettere in atto la volonta' della maggioranza degli italiani, occorresse unire una cultura e un elettorato di centro e di destra moderata, con la Lega Nord e con la destra, i cui voti rischiavano di andare dispersi, a beneficio di una sinistra da sempre minoritaria. Le idee sullo sviluppo economico, sulla creazione di ricchezza, sull'immigrazione, sulla sicurezza e sulla famiglia ci portano ad unire le forze, e i nostri elettori ce lo chiedono costantemente, per fare in modo…

Governo: Italia si è rimessa in moto In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Martedì, 09 Gennaio 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Da Reggio Emilia, medaglia d'oro della Resistenza, da questa Festa del Tricolore possono arrivare tre messaggi importanti. Innanzitutto, la conferma che siamo capaci di riunirci attorno ai simboli nazionali e al loro valore, di avere cura e consapevolezza della nostra memoria e identita'. Un risultato che rappresenta una conquista significativa del nostro passato recente. Poi, un legittimo orgoglio per cio' che noi italiani siamo e per cio' che siamo in grado di fare. Il Tricolore, nel mondo, e' simbolo di bellezza, di cultura, di un patrimonio straordinario che tutti riconoscono e ammirano. Ed e' oggi sinonimo di responsabilita' e di…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni