Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomePolitica

Italicum: ok della Camera alla prima fiducia

Pubblicato in Politica
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Mercoledì, 29 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Passata alla Camera la fiducia al Governo per il primo articolo della riforma elettorale. Con il voto nominale, a favore si sono espressi 352 deputati, contrari 207 e un astenuto. Tra le opposizioni, i deputati di Sel hanno partecipato con una fascia nera al braccio in segno di lutto. 

Per la Camera la Legge elettorale non viola la Costituzione In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Antonio Falconio il Mercoledì, 29 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Camera ha respinto con un'ampia maggioranza e a scrutinio segreto le pregiudiziali di costituzionalità sulla nuova legge elettorale, l'Italicum. La maggioranza ha quindi tenuto e non si può escludere che, per le modalità del voto, siano giunti supporti anche esterni al suo perimetro. Gentile utente per accedere a questo contenuto riservato devi essere abbonato. Clicca qui per abbonarti o effettua il login dalla home page se sei abbonato  {akeebasubs *} Renzi ha così superato alla grande l'ostacolo delle pregiudiziali, affrontando il voto segreto senza porre la fiducia e confermando così la sua convinzione sulla compattezza del Pd,…

La maionese impazzita delle riforme In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Gianfranco Rotondi il Mercoledì, 29 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Non siamo a Masterchef, ma poco ci manca. Non ci troviamo di fronte a dei futuri cuochi o pasticcieri, più semplicemente siamo circondati da una serie di pasticcioni. La politica di questi tempi richiama, purtroppo, queste spiacevoli metafore. Basti pensare a ciò che sta accadendo nella cucina delle riforme. Gentile utente per accedere a questo contenuto riservato devi essere abbonato. Clicca qui per abbonarti o effettua il login dalla home page se sei abbonato  {akeebasubs *} Il capo chef, Matteo Renzi, impone ai suoi cucinieri del Pd di votare all’unanimità l’Italicum. Alcuni allievi si ribellano, altri gridano che…

Grandi partiti e piccole miserie In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Diana De Feo il Mercoledì, 29 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Tradimenti, provocazioni, regolamenti di conti, liti sull’eredità: è la crisi che mette in subbuglio il fronte nazionale in Francia nel quale, nei giorni passati, si è assistito a una specie di parricidio, una spietata saga familiare: la figlia Marine Le Pen, ha tolto da capogruppo, nelle elezioni dipartimentali, il padre Jean Marie Le Pen, fondatore del Front Nazionale. Gentile utente per accedere a questo contenuto riservato devi essere abbonato. Clicca qui per abbonarti o effettua il login dalla home page se sei abbonato  {akeebasubs *} Risultato: tra padre e figlia, il partito che, secondo i sondaggi, avrebbe ottenuto…

Legge elettorale: il Governo pone la fiducia

Pubblicato in Politica
Scritto da Federico Tedeschini il Martedì, 28 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
L’Italicum supera l’ostacolo delle pregiudiziali e continua il suo cammino nell'assemblea di Montecitorio dove, scatenando la bagarre, il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi ha annunciato alla ripresa pomeridiana dei lavori il ricorso alla fiducia poco prima autorizzata dal Consiglio dei ministri. «Un funerale per la democrazia», è insorta Sel, che ha lanciato crisantemi in aula. «No al fascismo di Renzi», lo slogan lanciato dal capogruppo di Forza Italia Renato Brunetta. Polemiche preventivamente liquidate dal premier Matteo Renzi con un tweet: "Dopo anni di rinvii noi ci prendiamo le nostre responsabilità in Parlamento e davanti al Paese, senza paura".…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30