Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomePolitica

LA FINE DI MARINO In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Giovedì, 08 Ottobre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Oggi si è consumata la parabola di Ignazio Marino come Primo Cittadino di Roma. Dopo che in serata Matteo Orfini, commissario pd, aveva preso le distanze dal Sindaco, oggi il vicesindaco Causi e gli assessori Esposito, Di Liegro e Rossi Doria di Nicoletta Cottone hanno rassegnato le dimissioni. Rimane da sciogliere il dubbio sul destino del Campidoglio. Elezioni in primavera assieme alle amministrative o caduta della Giunta a febbraio proprio per evitare la consultazione elettorale. Matteo Renzi sarebbe favorevole a questa seconda ipotesi, pur avendo “scaricato” – di fatto - Ignazio Marino. Ieri il primo cittadino di Roma aveva inviato…

Marino verso le dimissioni: pressing del Pd

Pubblicato in Politica
Scritto da Francesca Romana Falconio il Giovedì, 08 Ottobre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Pd non arresta le spinte per le dimissioni del Sindaco di Roma, Ignazio Marino. Le voci di un'imminente uscita di scena di Marino, sotto attacco, tra le altre cose, per le spese istituzionali, sono insistenti e vengono ribadite anche in ambienti del Pd della capitale. «Se Marino vorrà prendere delle decisioni ne prenderemo atto», ha affermato l'assessore alla Legalità Alfonso Sabella, da sempre strenuo sostenitore del sindaco di Roma.

Esodo biblico In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Antonio Falconio il Giovedì, 08 Ottobre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Dalla Turchia starebbero per muovere verso l'Europa altri 3 milioni di profughi, in gran parte siriani. Lo ha annunciato al Parlamento europeo il Presidente del Consiglio dell'UE, il polacco Tusk, invocando, rispetto a questa evenienza, solidarietà e responsabilità da parte di tutti i paesi dell'Unione. Due esigenze, queste, che legano la necessaria assistenza a chi fugge dalle guerre e dalla miseria altrettanta responsabilità per tutelare le frontiere esterne dell'UE, pena, ha rilevato Tusk, la dissoluzione del trattato di Schengen: quello che ha garantito, nello spazio comunitario, la libera circolazione di merci e cittadini. Ovviamente nel criterio della responsabilità rientra anche…

Salvini pretesto per chi si butta a sinistra In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Gianfranco Rotondi il Giovedì, 08 Ottobre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Prove di accordo tra Forza Italia e Lega. Silvio Berlusconi e Matteo Salvini si sono incontrati, domenica per discutere di possibili alleanze elettorali. Al centro del colloquio forse la questione delle candidature per la guida di capoluoghi importanti come Milano, Bologna e Napoli. «È vero - affermano, in una nota congiunta, Silvio Berlusconi e Matteo Salvini - domenica sera, ad Arcore, l'incontro c'è stato, come è normale che sia fra due leader di partiti della stessa coalizione. Abbiamo sofferto entrambi per la sconfitta del nostro Milan, ma sulle questioni politiche c'è stata piena sintonia su tutto». «Rivoluzione Cristiana riconosce in…

Papa Francesco e la rivoluzione cristiana In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Mercoledì, 07 Ottobre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Papa Francesco ha aperto il Sinodo. Il più recente tassello di un percorso, avviato dalla sua ascesa al trono di Pietro, che, in modo esponenziale, sta incitando ed incoraggiando, consapevolmente, la disobbedienza civile e la ribellione delle masse nei confronti di un sistema sempre più affrancato dai valori morali in favore del relativismo. Francesco emerge come l’unico reale leader politico mondiale, in grado di interpretare il potere e la precisa responsabilità del suo uso come ingredienti fondamentali di un buon governo. I difetti alla radice dell’attuale sistema socio-economico rendono confuse le responsabilità e l’impegno del Pontefice è teso a portare…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30