Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomePolitica

Conte: "Nessuna contrapposizione con l'Europa" In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Domenica, 30 Settembre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Questo governo non ha alcuna tentazione di creare vertenze o contrapposizioni con le istituzioni europee. Sappiamo che il dialogo con l'Europa e' importante e ci predisponiamo ad esso con la massima serenita'". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte in una intervista al Corriere della Sera. "Non tralascero' nessuna iniziativa che possa tornare utile al mio Paese. Sono disponibile a prendere un aereo per difendere gli interessi degli italiani a qualsiasi ora del giorno o della notte", aggiunge Conte. (Italpress).

Carfagna: "Correggere errori in parlamento, Lega freni M5s" In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Domenica, 30 Settembre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Non e' mai troppo tardi per fare una cosa giusta. Ci auguriamo che, smaltita la sbornia di riunioni e promesse, dopo avere festeggiato sul balcone di Palazzo Chigi una semplice proposta di Def, i Cinquestelle approfittino dei passaggi parlamentari del provvedimento per correggere un testo sbagliato e pericoloso. Bisogna creare lavoro, non favorire quello in nero con misure assistenziali. Bisogna difendere i lavoratori, ma non impedendo agli esercizi commerciali di aprire la domenica. Facciamo appello alla Lega: stia dalla parte dello sviluppo, della crescita, dei lavoratori, delle imprese". Cosi' Mara Carfagna, vice presidente della Camera e deputato di Forza Italia,…

Manovra: Berlusconi "Va cambiata, fa male all'Italia" In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Sabato, 29 Settembre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Rivolgero' un appello a questa maggioranza e a questo governo affinche' cambino le cose che hanno deciso; perche' sono cose che fanno male all'Italia, cose che fanno male a tutti gli italiani". Lo ha detto il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in esclusiva ad Alessandro Poggi per Night Tabloid che andra' in onda lunedi' in seconda serata su Rai2. "Avete visto cosa e' successo in Borsa? Sui titoli di Stato? andiamo tutti verso un impoverimento che non e' logico. E soprattutto ci allontaniamo anche dall'Europa. E questo non puo' portare che male", ha aggiunto. (Italpress).

Riforme: Stefano: "Di Maio apra prima libri e poi la bocca" In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Sabato, 29 Settembre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Pervaso da un delirio di onnipotenza che lo ha colpito gia' nelle scorse ore, quando ha messo in scena un misero teatrino dal balcone di Palazzo Chigi, il vicepremier Di Maio sta annunciando a casaccio una riforma sul taglio del numero dei parlamentari senza nessuna conoscenza della materia ma solo per solleticare ulteriormente la pancia dell'elettorato. E' proprio il caso di dirlo: il giovane studente di giurisprudenza, fuori corso, non ha mai superato l'esame di diritto pubblico". Lo dichiara il senatore del Pd Dario Stefano, dopo l'annuncio del vice premier Di Maio che ha dichiarato il taglio di 345 parlamentari…

Gasparri: "Grillini ridicoli, pericolo per l'Italia" In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Sabato, 29 Settembre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"La patetica scena del balcone di Palazzo Chigi, con Di Maio e gli altri incapaci esponenti grillini, passera' alla storia piu' per il paragone con la 'banda degli onesti' che stampava soldi falsi, col tipografo Lo Turco-De Filippo e il ragionier Casoria-Toto' che non per altro. Toninelli si rivela un incapace assoluto e Genova e' stata delusa da provvedimenti inadeguati e insufficienti, gestiti da uno pseudo ministro la cui inadeguatezza e' palese e da cancellare al piu' presto. Fraccaro, Bonafede ed altri sono gli adatti collaboratori di una persona come Di Maio che rischia di mettere a repentaglio i conti…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30