Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomePolitica

Il tentativo della Casellati In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Teresa Gargiulo il Mercoledì, 18 Aprile 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Speranze e scetticismo accompagnano il mandato esplorativo conferito da Mattarella alla Presidente del Senato: Un mandato da concludere entro venerdì e esplicitamente finalizzato a verificare se esistano disponibilità per un governo fra centro destra e movimento 5 stelle. Al momento, resta l’ostacolo delle pesanti pregiudiziali poste dai grillini e che prevedrebbero ancora di Di Maio quale futuro presidente del Consiglio e l’impraticabilità di alleanze con Forza Italia e il suo capo. Se lo stallo restasse, nonostante la disponibilità di Salvini a ritirare la sua candidatura a Palazzo Chigi, la Casellati dovrebbe riferire a Mattarella sull'inutilità del suo tentativo. Nel M5S…

Governo, incarico esplorativo a Casellati In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Mercoledì, 18 Aprile 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha affidato al presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, il compito di verificare l'esistenza di una maggioranza parlamentare tra i partiti della coalizione del centrodestra e il M5S e di un'indicazione condivisa per l'affidamento dell'incarico di presidente del Consiglio per costituire il governo". Lo ha detto il segretario generale del Quirinale, Ugo Zampetti, al termine dell'incontro tra il capo di Stato e la presidente del Senato. "Il presidente della Repubblica ha chiesto al presidente del Senato di riferire entro la giornata di venerdì", ha aggiunto.“Intendo svolgere questo incarico con lo stesso spirito di…
Vota questo articolo
(1 Vota)
Mentre, In Italia, continua il dialogo fra sordi per la nascita di un nuovo governo, il presidente francese Macron che parla bene (ma talvolta razzola male), ha lanciato l’allarme su una possibile disastrosa deriva identitaria dell’Unione Europea fino a paventare il rischio di guerre interne fra paesi della stessa Unione.Mentre parlava al Parlamento di Strasburgo, e riferendosi a questo rischio, che si nutre di istanze nazionaliste e del fascino di un potere autoritario, ha rilevato l’esigenza di una “road map” per riformare l’Unione: una esigenza, questa, che rischia di confinare l’Italia in un ruolo marginale, se continuasse a permanere, oltre…

Siria: Bonino "Salvini preoccupa e Di Maio sorprende" In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Martedì, 17 Aprile 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Le posizioni di Salvini sulla Siria sono un problema? "Penso di si', il posizionamento in politica estera e' un dato importante. Inoltre, non mi pare che questa posizione di Salvini sia quella di Berlusconi, pur essendo amico di Putin. Questo e' un dato di preoccupazione come lo e' il recente schieramento di Di Maio con la Nato. Ribadisco recente. E' sorprendente dal mio punto di vista e ben venga, ma questo cambiamento a 180 gradi lo vedo gia' contestato dagli elettori dei 5 Stelle". Cosi' Emma Bonino, leader di +Europa, ospite di Circo Massimo su Radio Capital, che aggiunge: "Credo…

Rosato: "Non rifiutiamo confronto, ma Pd alternativo a Lega-M5s" In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Martedì, 17 Aprile 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Le uniche decisioni che abbiamo assunto all'unanimita' dicono che siano alternativi a Lega e M5S e, da allora, non mi sembra di aver visto nulla che dovrebbe farci cambiare idea". Lo dice al Corriere della Sera il vicepresidente della Camera, Ettore Rosato (Pd). "In un partito plurale si possono avere idee diverse. Ma la Lega dice no ai nostri voti, anche se nessuno glieli ha offerti - spiega Rosato -. I Cinque stelle dicono che noi o la Lega siamo la stessa cosa e che votare il governo Di Maio potrebbe essere per noi occasione di redenzione. Tutte cose che…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30