Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeLavoroSbarra: "Occupazione trainata dai contratti a termine"

Sbarra: "Occupazione trainata dai contratti a termine" In evidenza

Pubblicato in Lavoro
13 Giugno 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Il confronto tra primo trimestre 2018 e il trimestre precedente mostra una sostanziale stabilità degli occupati, anche se il dato anno su anno segnala una buona crescita dell'occupazione. Senza voler enfatizzare il momento di stallo dopo due anni di crescita ininterrotta dell'occupazione, preme sottolineare ancora una volta che a crescere sono solo i contratti a termine, mentre quelli a tempo indeterminato da mesi sono in riduzione". Lo ha detto Luigi Sbarra, segretario generale aggiunto della Cisl, commentando i dati sul mercato del lavoro diffusi dall'Istat. "Questi dati - ha aggiunto il numero due Cisl - trovano solo una parziale spiegazione nella fisiologia dei comportamenti economici, in presenza di una ripresa economica non ancora consolidata. Una parte di spiegazione va infatti ricercata nei comportamenti patologici di alcune aziende che lavorano con piattaforme digitali, dai lavoratori interinali di Amazon ai riders dei giganti delle consegne di cibo a domicilio. A problemi complessi - ha incalzato Sbarra -servono risposte riflettute ed articolate: si deve partire sia con misure da tempo attese come il rafforzamento delle politiche attive, sia con un confronto tra governo e parti sociali per arginare i comportamenti spregiudicati".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30