Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeLavoroIstat-Inail-Inps, cala occupazione 15-34enni aumenta over50

Istat-Inail-Inps, cala occupazione 15-34enni aumenta over50 In evidenza

Pubblicato in Lavoro
12 Dicembre 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il tasso di occupazione per i 15-34enni e' diminuito di 10,4 punti rispetto al 2008, a fronte di un aumento di 16 punti per i 55-64enni e di 1,5 punti per i 65-69enni. E' quanto si legge nel rapporto 2017 sul mercato del lavoro, presentato da Istat, Inail ministero del Lavoro, Inps e Anpal. Negli ultimi due anni, tuttavia, la condizione dei giovani mostra segnali di miglioramento: dopo otto anni di calo, il tasso di occupazione dei 15-34enni torna a crescere nel 2015 e soprattutto nel 2016 (+0,1 e +0,7 punti), in particolare per 25-29enni. Dall'analisi dei flussi dei rapporti di lavoro alle dipendenze risulta che dal 2013 al 2016 sono stati attivati 40 milioni 68 mila rapporti di lavoro alle dipendenze mentre ne sono cessati 39 milioni 152 mila, con un saldo di 916 mila posizioni in piu' nei quattro anni.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30