Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeLavoroLavoro: Furlan: «Sostenere aziende, se chiudono non serve articolo 18»

Lavoro: Furlan: «Sostenere aziende, se chiudono non serve articolo 18» In evidenza

Pubblicato in Lavoro
04 Maggio 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Non credo che i giovani di oggi abbiano la mentalita' del posto fisso, ma chiedono la stabilita' del lavoro, magari anche passando da un lavoro a un altro, ma con contratti stabilizzati". Lo ha detto la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, a "La radio ne parla" su Radio1. "La disoccupazione giovanile e' una vera emergenza del paese - ha aggiunto -, bisogna andare a identificare gli strumenti che dobbiamo mettere a disposizione", dunque "va rivisitato assolutamente quello dei tirocini, che vedono un vero e proprio sfruttamento di tanti giovani nelle aziende del nostro paese". "Abbiamo la possibilita' di usare l'alternanza scuola-lavoro, in Germania, dove e' una grande tradizione, la disoccupazione giovanile e' assolutamente residuale - ha proseguito Furlan -. Fare alternanza e quindi mettere in sinergia il mondo del lavoro e l'azienda con la formazione e la scuola puo' davvero significare una svolta positiva per l'occupazione giovanile". "L'articolo 18, che per la verita' non e' stato tolto dal Jobs Act, che lo ha rimodulato, da solo non basta. Quando le aziende entrano in crisi e chiudono possiamo avere tanti articoli 18, ma non salviamo i posti di lavoro". Lo ha affermato la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, a "La radio ne parla" su Radio1. "Il tema e' come sosteniamo le aziende italiane per non chiudere e fallire - ha aggiunto -. E anche quali investimenti pubblici mettiamo in campo per far ripartire l'economia reale, che sono le imprese e, di conseguenza, l'occupazione". Perche' "il nostro Paese sta affrontando con grande ritardo il tema dell'occupazione", ha proseguito Furlan.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Edizione Cartacea

laDiscussione - Edizione Cartacea

Per avere accesso alla versione in PDF dell'edizione cartecea de laDiscussione, è necessario possedere un abbonamento in corso di validità




X

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni