Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeLavoro
Vota questo articolo
(0 Voti)
«La buona scuola si costruisce partendo dai fabbisogni degli studenti e non da quelli dei docenti perché non sempre coincidono. Ciò significa da un lato stabilizzare solo i docenti che corrispondono ai bisogni di luogo e di competenza del sistema scolastico e, dall'altro, sottoporre ogni istituto, ogni classe, ogni docente a valutazione con una struttura della retribuzione che ne tenga conto. Ripartire dagli studenti significa anche provvedere alla loro occupabilità integrando scuola e lavoro, attraverso alternanza e apprendistato dall'età di 14 anni. E infine la scuola è buona se è concretamente possibile scegliere liberamente, a parità di costo, quella che…

Expo, collaborazione ITPO Italy e Regioni

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Venerdì, 27 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Successo per la partecipazione delle Regioni Italiane all'incontro di oggi avvenuto presso l’ufficio di Roma dell’UNIDO ITPO Italy che ha permesso all'Agenzia UN di illustrare la piattaforma “Supporting your SMEs to discover EXPO 2015 and Italian excellences”. L’obiettivo della piattaforma è quello di implementare le relazioni economiche e commerciali tra le aziende dei PVS e le imprese Italiane in vista di EXPO 2015, al fine di favorire la creazione di partnership attraverso l’organizzazione di workshop, seminari, B2B e study tours in territorio nazionale. I rappresentati delle regioni hanno mostrato molto interesse nei confronti dell’iniziativa e hanno confermato la loro disponibilità…

Fisco, arriva la "soffiata" dipendenti

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Antonio Bifano il Giovedì, 26 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
I dipendenti dell'Agenzia delle Entrate potranno da ora denunciare condotte illecite grazie a mail ad hoc criptate, come previsto dal manualetto contro la corruzione inviato ai lavoratori. «Noi per primi dobbiamo essere l'emblema della legalità e dell'onestà», scrive il direttore delle Entrate, Rossella Orlandi, dichiarando anche l'introduzione del Whistleblowing, la "soffiata" interna.

Expo: presentazione della ricerca sul turismo e la recettività alberghiera

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Antonio Bifano il Mercoledì, 25 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Domani 26 febbraio Associazione Italiana Confindustria Alberghi,in collaborazione con Ispo Ricerche, presenterà i risultati della ricerca “Turismo e ricettività alberghiera: la situazione alle porte di Expo”. Ad illustrare quanto emerso nel sondaggio d'opinione interverrà il Prof. Renato Mannheimer, di Ispo Ricerche. Seguirà il dibattito sul tema, al quale parteciperanno Magda Antonioli, Direttore Met Università Bocconi, Maria Carmela Colaiacovo, Vice Presidente di Associazione Italiana Confindustria Alberghi, Costanzo Jannotti Pecci, Presidente Federterme e Cristiano Radaelli, Commissario Straordinario Enit. Modererà il dibattito Silvia Vaccarezza, TG2. Sul lato della ricettività, il giudizio espresso dagli italiani è per lo più positivo per tutti i tipi…

Scuola, anief: «Indennizzo a supplenti danneggiati successo ma non serve»

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Mercoledì, 25 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Prende largo l'ipotesi del maxi-indennizzo per i precari 'storici': oggi la notizia e' stata rilanciata dalla stampa nazionale, secondo cui starebbe prendendo corpo 'l'ipotesi di un maxi-indennizzo', studiato per 'tamponare' gli effetti della sentenza Ue di fine novembre scorso che ha bacchettato l'Italia per l'eccessiva reiterazione dei contratti a termine (oltre il limite legale dei 36 mesi). Ai professori che hanno lavorato da 3 a 5 anni con rapporti a termine su posti vacanti e disponibili verrebbe riconosciuto, a domanda, un 'risarcimento'di 2,5 mensilità. Che sale a 6 mensilità se gli anni di insegnamento 'a termine' sono da 5 a…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30