Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeLavoro

Maur: "Su alternanza nessun dietrofront né deroga" In evidenza

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Redazione il Domenica, 06 Maggio 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Nessuna deroga o dietro front sull'Alternanza Scuola-Lavoro". Lo precisa il ministero dell'Istruzione, Universita' e Ricerca, secondo cui "le interpretazioni secondo le quali la recente circolare esplicativa inviata alle scuole sarebbe la prova della mancata obbligatorieta' dell'Alternanza nel percorso scolastico sono destituite di ogni fondamento". "La circolare risponde, infatti, ad alcuni quesiti delle stesse istituzioni scolastiche in merito, in particolare, ai prossimi esami di Stato a cui parteciperanno, per la prima volta, studentesse e studenti che hanno completato il primo triennio di Alternanza secondo quanto previsto dalla legge 107 del 2015 - prosegue il Miur -. Proprio quella legge, va ricordato,…

Coldiretti: "Senza voucher persi 25mila posti in vigna" In evidenza

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Redazione il Sabato, 05 Maggio 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Con l'abrogazione dei voucher sono stati persi almeno 25mila posti di lavoro occasionali tra le vigne, per giovani e pensionati, durante l'ultima vendemmia. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti sugli effetti della nuova disciplina introdotta dall'articolo 54-bis del decreto legge 50/2017 per sostituire lo strumento del voucher, in occasione della diffusione dei dati Cgia di Mestre sul lavoro occasionale. "La riforma e' stata un vero flop in agricoltura dove si stima infatti che - sottolinea la Coldiretti - nell'ultima vendemmia l'utilizzazione dei nuovi voucher sia risultata pari ad un valore inferiore al 2% di quello fatto registrare nell'anno…

Cgia: "592 mila addetti per prestazioni occasionali" In evidenza

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Redazione il Sabato, 05 Maggio 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sono 592 mila gli addetti che nel 2017 hanno svolto un'attivita' lavorativa nel nostro Paese per meno di 10 ore alla settimana. Di questi, 389 mila hanno prestato servizio come dipendenti e gli altri 203 mila come lavoratori autonomi. Dal 2014 il numero di questi lavoratori e' leggermente in calo sia a seguito della ripresa occupazionale sia della riforma dei voucher avvenuta l'anno scorso che ha "aumentato" il ricorso al lavoro irregolare. Questi 592 mila addetti, fa sapere l'Ufficio studi della Cgia, sono persone impiegate in lavori saltuari: 2 su 3 sono donne occupate, principalmente, nei servizi alla persona, come…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Roma, 2 maggio 2018 – “La CISAL riconosce nella FNSI un alleato importante nella lotta contro la disoccupazione e il precariato, che privano di libertà e autonomia il lavoratore. Principio che vale anche e soprattutto per il settore dell’informazione, impegnato a gestire mutamenti ed evoluzioni legati all’avvento delle nuove tecnologie, spesso strumentalmente invocate per giustificare ambigue forme di lavoro”. È quanto dichiara Francesco Cavallaro, Segretario Generale della CISAL e Consigliere Nazionale della FNSI, all’indomani del confronto sull’occupazione organizzato dal sindacato unitario dei giornalisti italiani a Reggio Calabria in occasione della giornata del primo maggio. “La comune vocazione all’indipendenza, espressa dalla…

Paletti: "Si conferma il consolidamento del mercato" In evidenza

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Redazione il Mercoledì, 02 Maggio 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"I dati Istat di marzo, che registrano un aumento di 190mila occupati su base annua, confermano il consolidamento positivo dell'assetto del mercato del lavoro italiano, in corso da diversi trimestri. Il numero degli occupati, pari a 23 milioni 134mila, e il tasso di occupazione, al 58,3%, si collocano ai livelli piu' alti dalla seconda meta' del 2008 che segno' l'inizio della grande crisi. Positivi, in particolare, i dati relativi all'occupazione giovanile, per la quale si registra sia un aumento del numero degli occupati sia una diminuzione del tasso di disoccupazione che, pur restando certamente ancora troppo alto, si attesta ai…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30