Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeLavoro
Vota questo articolo
(0 Voti)
Roma, 8 febbraio 2019 – “Quota 100 e reddito di cittadinanza puntano a restituire al lavoro e ai lavoratori la dignità perduta con la Riforma Fornero e con il Jobs Act e possono contribuire in modo determinante alla ripresa dell’economia del Paese”. E’ quanto ha dichiarato questa mattina Francesco Cavallaro, Segretario Generale della CISAL, nel corso del suo intervento in seno al Consiglio nazionale del CSA/FIADEL-CISAL, in merito alle misure contenute nel decreto 4/19 oggi all’esame del Senato. “Cinque milioni di poveri - ha spiegato il Segretario - dovrebbero essere sufficienti a dimostrare in quale situazione disastrosa le scelte dei…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Roma, 6 febbraio 2019 - Si apre oggi a Chianciano Terme il Consiglio nazionale del FIADEL/CSA-CISAL, l’unico sindacato autonomo rappresentativo dei comparti Igiene Ambientale e Funzioni Locali. L’edizione 2019 dell’assise, che sarà animata venerdì 8 dalla relazione del Segretario Generale dell’organizzazione, Francesco Garofalo, e dall’intervento del Segretario Generale della CISAL, Francesco Cavallaro, rappresenta una pietra miliare lungo un percorso di crescita ben sintetizzato dallo slogan dell’evento: “Lavoriamo per il cambiamento. Più innovazione, più diritti, più lavoro, più Europa”. “Il Consiglio 2019 segna l’inizio di un nuovo corso nei rapporti tra lavoratori e azienda - spiega Garofalo -. Grazie anche all’alta…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Roma, 25 gennaio 2019 - “La legislazione vigente, nazionale e comunitaria, impone alle aziende, diverse da RFI, che gestiscono il trasporto su reti ferroviarie connesse o meno alla rete nazionale, la separazione tra le attività relative alla prestazione dei servizi di trasporto da quelle collegate alla gestione dell'infrastruttura in senso stretto. Regola che si applica tanto agli aspetti contabili, quanto all’assetto societario delle realtà interessate. In tal senso e nell’ambito dei legittimi ambiti decisionali, la FAISA CISAL apprezza le ulteriori iniziative con cui le amministrazioni, a livello regionale, volessero individuare soggetti di trasporto caratterizzati da elevata capacità d’innovazione, in grado…

Enac, Legea CISAL: “Bene il cambio al vertice” In evidenza

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Redazione il Giovedì, 24 Gennaio 2019
Vota questo articolo
(0 Voti)
Roma, 24 gennaio 2019 - “La nomina di Nicola Zaccheo a Presidente dell’Enac, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, da parte del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro Toninelli, imprime una svolta che tutti aspettavano da tempo”. E’ quanto dichiara Gianluca Colombino, Segretario Nazionale Legea CISAL, commentando la decisione del Governo. “Speriamo che questo nuovo corso - spiega Colombino – abbia ricadute positive anche sul mercato del lavoro del trasporto aereo, che la Legea CISAL rappresenta, contemperando le esigenze di tutte le parti in causa in un settore vitale per l’economia italiana. L’Enac ha infatti numerose competenze, cruciali per il…

Poste Italiane, debutta lo smart working In evidenza

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Redazione il Giovedì, 24 Gennaio 2019
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sottoscritto un innovativo accordo in materia di lavoro agile in Poste Italiane. Ne dà notizia il Segretario Generale SLP- CISL POSTE, Luca Burgalassi “Oggi abbiamo siglato un importante protocollo sulla sperimentazione dello smart working in Poste Italiane. In questa prima fase potranno accedere volontariamente circa 400 lavoratori appartenenti alle strutture direzionali centrali” continua Burgalassi “Una sperimentazione che Poste Italiane e Sindacato hanno condiviso identificando nel lavoro agile uno strumento di welfare contrattuale che permette di migliorare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro (work-life balance), attraverso il coinvolgimento dei lavoratori in termini di autonomia e di responsabilizzazione sui…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30