Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeLavoro

FAISA-CISAL: fermo Flixbus in Francia, subito tavolo congiunto In evidenza

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Redazione il Giovedì, 14 Marzo 2019
Vota questo articolo
(0 Voti)
“Non è compito degli autisti addetti al trasporto internazionale di passeggeri verificare l’idoneità all’espatrio dei documenti di chi viaggia. Il recente fermo degli autisti Flixbus in Francia, apparentemente senza motivo e senza assistenza legale, rappresenta un episodio gravissimo e richiede l’attivazione immediata di un tavolo congiunto tra le organizzazioni sindacali e i Ministeri del Lavoro, degli Esteri, degli Interni e delle Infrastrutture”. E’ quanto dichiara Mauro Mongelli, Segretario Generale FAISA-CISAL, in merito ai controlli cui sono stati sottoposti due autisti italiani in servizio notturno sulla tratta Firenze-Barcellona. “E’ necessario fare luce sulle ragioni di quanto accaduto affinché non si ripeta…

Cisal: il salario minimo non ci fa paura In evidenza

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Redazione il Giovedì, 14 Marzo 2019
Vota questo articolo
(0 Voti)
“Una retribuzione minima garantita per legge non solo è perfettamente compatibile con il nostro ordinamento giuridico e con il dettato costituzionale, ma si rivela un vero e proprio stimolo alla contrattazione nazionale. Riteniamo infatti che, una volta fissato il salario minimo, ogni organizzazione sindacale rappresentativa possa e debba legittimamente impegnarsi a formulare, partendo da quella base, contratti con valore erga omnes, quanto più possibile favorevoli al lavoro e ai lavoratori”. E’ quanto ha dichiarato Massimo Blasi, Segretario confederale CISAL, nel corso dell’audizione tenutasi ieri in materia presso la Commissione Lavoro del Senato. “Per affrontare le numerose declinazioni che l’introduzione del…

Trasporti, FAISA-CISAL: contro i violenti scenda in campo il Viminale In evidenza

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Redazione il Giovedì, 07 Marzo 2019
Vota questo articolo
(0 Voti)
Roma, 7 marzo 2019 – “Il crescendo di aggressioni fisiche e verbali perpetrate a danno di passeggeri e operatori del trasporto pubblico locale e del trasporto ferroviario è intollerabile. In tutt’Italia - da Napoli a Monza, da Roma a Verona -, treni, metro, bus e stazioni sono teatro di gravi atti vandalici che, oltre a compromettere la sicurezza e la serenità di chi viaggia e di chi lavora, creano profondi disagi nella gestione efficiente dei trasporti, incluse spese straordinarie a carico delle società cui tali servizi fanno capo”. E’ quanto dichiara Mauro Mongelli, Segretario Generale FAISA-CISAL, all’indomani dello stupro di…

Pensioni, Cavallaro (CISAL): bene Quota 100, ma serve riforma strutturale definitiva In evidenza

Pubblicato in Lavoro
Scritto da Redazione il Lunedì, 25 Febbraio 2019
Vota questo articolo
(0 Voti)
Roma, 25 febbraio 2019 – “All’Italia serve con urgenza una vera riforma previdenziale. La CISAL, pur apprezzando la Quota 100 come misura utile ad arginare alcune falle del sistema, auspica che il Governo affronti con urgenza l’ambito pensionistico nel suo complesso. Tutti i problemi oggi riconducibili a specifiche categorie di lavoratori - dalle donne, a chi ha svolto mansioni usuranti o si è precocemente inserito nel mondo del lavoro, dai disabili agli esodati - derivano infatti da un quadro normativo profondamente inadeguato, figlio, nei propri aspetti deteriori, delle riforme Dini e Fornero. La prima, foriera del calcolo contributivo, la seconda,…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Roma, 8 febbraio 2019 – “Quota 100 e reddito di cittadinanza puntano a restituire al lavoro e ai lavoratori la dignità perduta con la Riforma Fornero e con il Jobs Act e possono contribuire in modo determinante alla ripresa dell’economia del Paese”. E’ quanto ha dichiarato questa mattina Francesco Cavallaro, Segretario Generale della CISAL, nel corso del suo intervento in seno al Consiglio nazionale del CSA/FIADEL-CISAL, in merito alle misure contenute nel decreto 4/19 oggi all’esame del Senato. “Cinque milioni di poveri - ha spiegato il Segretario - dovrebbero essere sufficienti a dimostrare in quale situazione disastrosa le scelte dei…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30