Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEuropaUe, Tajani: «Candidati principali traguardo su via Europa più politica»

Ue, Tajani: «Candidati principali traguardo su via Europa più politica» In evidenza

Pubblicato in Europa
08 Febbraio 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"La scelta del Presidente della Commissione europea con il metodo degli Spitzenkandidaten, utilizzato nel 2014, e' un traguardo sulla via di un'Europa piu' POLITICA e democratica da cui non si deve tornare indietro. Dobbiamo rafforzare questo processo, continuando a lavorare per avvicinare l'Europa e le sue istituzioni ai cittadini, coinvolgendoli nelle decisioni che riguardano il loro futuro. Il voto con cui i popoli europei scelgono i propri rappresentanti, anche sulla base del candidato indicato a presiedere l'esecutivo Ue, favorisce la partecipazione. Contribuisce, inoltre, a rafforzare il legame di controllo politico tra Parlamento e Commissione proprio di tutte le democrazia parlamentari". Cosi' il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, dopo il voto degli eurodeputati a sostegno del sistema dei "candidati principali", in cui i partiti politici europei, prima delle elezioni, designano ciascuno un candidato per la carica di presidente della Commissione europea. "I nostri cittadini vogliono che sia la POLITICA, e non la burocrazia, a guidare l'Unione. Preferiscono una competizione aperta e trasparente tra partiti e candidati ad accordi a porte chiuse", ha concluso Tajani.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni