Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEuropaUe,Tajani: «Rispondere ad aspettative cittadini»

Ue,Tajani: «Rispondere ad aspettative cittadini» In evidenza

Pubblicato in Europa
13 Settembre 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Terrorismo, immigrazione illegale, occupazione, cambiamento climatico e Brexit". Queste le priorita' del Parlamento europeo sottolineate dal suo presidente Antonio TAJANI nel corso del discorso programmatico di fronte all'Aula di Strasburgo. "Ci restano meno di due anni - ha sottolineato TAJANI - prima delle elezioni. Abbiamo davanti a noi importanti: terrorismo, immigrazione clandestina, occupazione, cambiamenti climatici, Brexit. I cittadini ci chiedono di rispondere alle loro aspettative. Noi a livello europeo siamo il loro unico diretto interlocutore". TAJANI ha prima di tutto ricordato i recenti risultati che il Parlamento europeo ha contribuito a raggiungere, come "l'adozione del fondo europeo di sviluppo sostenibile, l'agenzia europea della guardia di frontiera e costiera, la stabilizzazione dei mercati finanziari, i fondi europei per l'imprenditorialita', l'accordo Ceta con il Canada e l'abolizione delle tariffe di roaming". Successivamente TAJANI ha elencato i prossimi passi da compiere nei confronti del "mercato unico, una politica commerciale per proteggere le nostre industrie strategiche, la dimensione sociale dell'Unione europea e la riforma delle quote di emissioni". Per quanto riguarda l'emergenza terrorismo, il presidente del Parlamento europeo si e' detto fiducioso sui risultati della commissione speciale appositamente formata e del pacchetto difesa dell'Ue. Per quanto riguarda il pacchetto asilo, attualmente allo studio della Commissione, TAJANI ha puntato il dito sul "ritardo del Consiglio", ovvero l'istituzione che rappresenta i governi nazionali, ma ha ribadito l'importanza che questo venga approvato "prima della fine del mandato". "Liberta', solidarieta', sussidiarieta', diritti dell'uomo, stato di diritto, economia sociale di mercato", sono i valori che secondo TAJANI il parlamento deve contribuire a difendere nel mondo. Infine, dopo essersi pronunciato a favore delle risorse proprie delle istituzioni europee, ha concluso, ricordando che la "Commissione europea ha bisogno della fiducia del parlamento che deve essere meritata ogni giorno".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30