Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEuropa

Emergenza immigrazione: pronto il piano Ue

Pubblicato in Europa
Scritto da Antonio Bifano il Giovedì, 23 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
L'Ue è pronta a concretizzare l'intervento nel Mediterraneo a supporto dell'Italia per fronteggiare l'emergenza immigrazione. In attesa che si ufficializzi il ruolo degli Stati membri con il piano in 13 punti presentato lunedì ai ministri degli Esteri e dell'Interno, almeno tre Paesi - Gran Bretagna, Belgio e Lussemburgo - si sono detti pronti a fornire navi per evitare tragedie. Mentre Londra intende offrire uno dei pezzi forti della sua flotta, la nave portaelicotteri Bulwark, il Belgio ha dichiarato che metterà a disposizione la nave militare Godetia. Bruxelles spinge per il raddoppio - da 5000 a 10000 - dei rifugiati da…

Ue: Bei assegna i primi 300 milioni del Piano Juncker

Pubblicato in Europa
Scritto da Antonio Bifano il Mercoledì, 22 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un piano di ricerca per la salute in Spagna, l’allargamento di un aeroporto in Croazia, la costruzione di quattordici nuovi centri sanitari in Irlanda e un programma di sostegno all’innovazione industriale in Italia. Questi i primi 4 progetti approvati dalla Banca europea per gli investimenti (Bei) e dal Fondo europeo per gli investimenti (Fei), che dovrebbero beneficeranno degli incentivi previsti dal Fondo europeo per gli investimenti strategici (Efsi) dell’Unione Europea. Per i quattro interventi, ha annunciato la Bei, il consiglio direttivo ha approvato prestiti fino a un totale di 300 milioni di euro, volti a mobilitare un investimento complessivo di…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Ban Ki-moon, segretario generale dell'Onu, ha telefonato al premier Matteo Renzi, al quale ha espresso «apprezzamento per gli sforzi dell'Italia nell'affrontare la crisi degli immigrati nel Mediterraneo» ma anche grande preoccupazione. «La comunità internazionale deve condividere la responsabilità di assicurare protezione per gli immigrati e i rifugiati che attraversano il Mediterraneo», affermano lo affermano il segretario generale dell'Onu e Renzi. Ban Ki-moon sottolinea, quindi, la necessità di mettere in campo un «efficace meccanismo di salvataggio in mare», oltre a una continua lotta ai trafficanti di esseri umani.{akeebasubs !*}Gentile utente per accedere a questo contenuto riservato devi essere abbonato. Clicca qui…

Economia Gas, Ue avverte la Grecia: Turkish Stream rispetti le norme

Pubblicato in Europa
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Martedì, 21 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Turkish Stream, il progetto di gasdotto attraverso il Mar Nero per trasportare gas fino in Grecia attraverso la Turchia, “deve rispettare le norme europee”. Ad affermarlo è stata la portavoce della commissione europea Anna-Kaisa Itkonen – riferisce la “Tass” – che ha spiegato come Bruxelles sia “pronta a fare una valutazione tecnica del progetto ma solo vedendo i dettagli” fermo restando, tuttavia, il rispetto delle normative dell’Ue come dovrebbe accadere per qualsiasi operazione che ricada sul suolo europeo. Il richiamo arriva anticipando l’accordo che Grecia e Russia, secondo indiscrezioni, dovrebbero firmare nei prossimi giorni sulla realizzazione del Turkish Stream…

Ue presenta nuovo piano in dieci punti per l'immigrazione

Pubblicato in Europa
Scritto da Antonio Marvasi il Martedì, 21 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
In risposta alla crisi nel Mediterraneo, un piano d'azione in dieci punti è stato presentato dal Commissario europeo per le Migrazione, gli Affari interni, e la Cittadinanza Avramopoulos e approvato dai ministri degli Esteri e degli Interni degli Stati membri in una riunione tenutasi ieri a Lussemburgo. I dieci punti prevedono che l’Unione Europea: 1.Rafforzi le operazioni Triton e Poseidon nel Mediterraneo aumentando le risorse finanziarie ed estendere la loro area d'intervento 2.Svolga azioni sistematiche volte a catturare e distruggere le imbarcazioni usate dai trafficanti 3.Si svolgano incontri regolari fra l'ufficio di polizia europeo Europol, l'agenzia europea per la gestione…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30