Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEuropa

Spari per le strade di Marsiglia In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Elisa Angelini il Lunedì, 09 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il quartiere di Marsiglia, la Castellane, è stato bloccato dalla polizia dopo che diverse persone hanno dichiarato di aver visto uomini incappucciati «sparare in aria» con i kalashnikov. Pierre-Marie Bourniquel, direttore per la sicurezza pubblica, mentre perlustrava le strade, ha udito gli spari. Evacuati il personale e gli studenti di un asilo nido del quartiere verso un edificio più sicuro. 

Aeronautica militare italiana intercetta Mig russo sul Baltico In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Elisa Angelini il Sabato, 07 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un'altra intercettazione,la terza in pochi giorni, di un aereo russo che volava sul mar Baltico, vicino allo spazio aereo Nato. Ad identificarlo è stato un caccia dell'Aeronautica militare italiana. Il velivolo sarebbe un cargo che, dopo esser stato intercettato, sarebbe subito tornato alla base.

Grecia, Buttiglione: «Regole siano uguali per tutti»

Pubblicato in Europa
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Sabato, 07 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Non è possibile diminuire più di tanto la pressione sul governo greco senza provocare la reazione sdegnata di quelli che i debiti li hanno pagati o li stanno pagando. Non si può avere in Europa una regola morbida per i greci e una dura per tutti gli altri, come ha evidenziato il ministro portoghese dell'economia". A dirlo è Rocco Buttiglione deputato del Gruppo Area Popolare (Ncd-Udc). "Il Portogallo, infatti, - spiega Buttiglione - era in una situazione simile a quella greca e con grandi sforzi si è rimesso in carreggiata e sta uscendo dai programmi di assistenza. L'Italia ha fatto…

Tsipras: "La troika è finita"

Pubblicato in Europa
Scritto da Antonio Marvasi il Venerdì, 06 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Prima Mario Draghi, poi il governo tedesco. Se vuole trovare una uscita alla crisi del debito Atene deve mantenere intatto il dialogo con i partner e le istituzioni europee. E, soprattutto, non può interrompere unilateralmente le trattative con la troika. Proprio quell'organismo che il nuovo primo ministro Alexis Tsipras non vuole vedere più neanche in cartolina. In patria, il governo greco riceve manforte dalla piazza con affollate le manifestazioni indette a sostegno della fine del'era dell'austerità. Il primo affondo era stato della Banca centrale europea. Le banche greche non potranno più avere accesso alle normali aste di liquidità: “Il consiglio…

La Bce gela Tsipras, stop finanziamenti alle banche In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Federico Tedeschini il Giovedì, 05 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Bce boccia la nuova linea anti-troika impressa dal governo Tsipras appena insediato: "Attualmente non è più possibile presumere una conclusione positiva della revisione del programma di aiuti alla Grecia". Mario Draghi alza la voce e la Bce gela Atene. La Banca centrale europea giudica il programma di salvataggio greco a rischio. E così a fine giornata sul sito della Banca centrale europea si legge una nota stilata dopo la riunione dei governatori "Il consiglio direttivo - ha deciso di rimuovere la deroga sugli strumenti di debito quotati emessi o garantiti dalla Repubblica ellenica". Le banche greche non potranno più…

Edizione Cartacea

laDiscussione - Edizione Cartacea

Per avere accesso alla versione in PDF dell'edizione cartecea de laDiscussione, è necessario possedere un abbonamento in corso di validità




X

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni