Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEuropa

Ue, Bergamini: «Voce grossa Renzi? Ha detto sì 148 volte su 148» In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Mercoledì, 12 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"E' difficile credere alla voce grossa di Renzi in Europa. Almeno se parliamo dello stesso Renzi che aveva avallato l'invasione dell'Italia attraverso il programma Triton e che da Presidente del Consiglio ha votato Si' alle decisioni del Consiglio dell'Unione Europea 148 volte su 148". Lo scrive su Facebook Deborah Bergamini, responsabile comunicazione di Forza Italia. "Appare evidente - prosegue la portavoce azzurra - il fatto che il Pd abbia ormai avviato una grande opera di distrazione di massa per sviare l'attenzione dai colossali fallimenti del governo sulle politiche migratorie e sull'economia". "Peccato", conclude Bergamini, "che per sviare l'attenzione dagli errori…

Ue, Savino: «Europa non si fida di Renzi e fa bene» In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Mercoledì, 12 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Non c'e' alcun pregiudizio della Ue anti italiano, c'e' invece un giudizio meditato e molto negativo su Renzi e sulla sua politica poco seria, fatta di bluff, finte minacce, slide, tweet e promesse non mantenute. Certamente l'Europa ha molte cose che non vanno e molti problemi non risolti, ma si e' visto gia' che Renzi non e' la soluzione, e' uno di questi problemi. Con i governi Berlusconi l'Italia aveva un peso in Europa, adesso invece e' un peso per l'Europa". Lo afferma Elvira Savino, capogruppo di Forza Italia in Commissione Politiche della Ue alla Camera. "Il ministro Padoan ha…

Unione Europea contro Renzi: «Non rispetta le regole» In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Martedì, 11 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Scintille fra Matteo Renzi e la Commissione UE. L'ex premier e segretario del Pd, nel suo libro "Avanti" lancia una sfida molto definita "per tornare a Maastricht". Propone che l'Italia porti stabilmente il rapporto del deficit al 2,9% per cinque anni. In questo modo sarebbero recuperati trenta miliardi da dedicare allo sviluppo. Una proposta che non piace a Bruxelles. E se il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, dice di avere "un'ottima relazione con il primo ministro Paolo Gentiloni, cosi' come il commissario in carica" per gli affari economici e finanziari, Pierre Moscovici, "con il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan",…

Immigrazione, Tajani: «Serve intervento delle Nazioni Unite» In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Martedì, 11 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"C'e' stata una sottovalutazione del problema immigrazione anche da parte italiana. Dobbiamo ricordare che c'e' un trattato sottoscritto dall'Italia che prevede che tutte le persone salvate in mare, portate da altre navi, possono venire in Italia. Oggi il ministro dell'Interno pensa che si debba modificare quel trattato. Noi prima facciamo gli errori e poi cerchiamo sempre di chiedere di cambiare le cose. Questa e' un po'una sottovalutazione che l'Italia fa e non considera quello che dovrebbe fare al meglio. E' successo col Fiscal Compact e ora si chiede di cambiarlo, prima si firmano i trattati poi, certamente si possono sempre…

Immigrazione, Tajani: «Ue investa 6.5 mld per emergenza e rimpatri» In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Venerdì, 07 Luglio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Non credo che la soluzione giusta sia aprire tutti i porti d'Europa. Il problema e' che non bisogna fare arrivare i migranti economici in Europa. Bisogna intervenire in Africa, in Libia". Lo ha detto il presidente del Parlamento Europeo, Antonio TAJANI, ai microfoni di "Radio Anch'io". "Il Parlamento Europeo ha votato una risoluzione che chiede agli Stati e alla commissione Ue di investire 6.5 miliardi di fondi europei non utilizzati per il rimpatrio degli illegali e per affrontare l'emergenza immigrazione immediatamente - ha aggiunto -. Queste risorse possono essere utilizzate anche per i rimpatri collettivi. Si tratta di misure concrete.…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni