Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEuropa

Ue, Italia cresce, fuori Eurozona no praterie inesplorate In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Giovedì, 05 Aprile 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"L'Italia puo' dimostrare di essere al passo con l'innovazione che c'e' a livello internazionale. Oggi il contesto economico e' piu favorevole, ma non vuol dire rassicurante e che ci autorizza a immaginare una cosa diversa da quella che e', ma in Italia e' tornata la crescita economica, con un +1,8% che e' importante perche' e' il doppio dele previsioni fatte un anno fa". Cosi' il premier Paolo GENTILONI, nel suo intervento all'Assemblea dell'Associazione Industriali di Novara, Confindustria Alessandria e Confindustria Vercelli Valsesia. "Forse non siamo ancora nel gruppo di testa del'Eurozona e forse per certi versi e' complicato esserci, ma…

Facebook, Tajani: «Vogliamo sapere da Zuckerberg cosa è successo» In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Venerdì, 23 Marzo 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Noi vogliamo sapere esattamente cosa e' successo dai protagonisti - Mark Zuckerberg - e sapere se Facebook e' stata vittima di un raggiro o se e' complice di quello che e' accaduto". Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani. "Vogliamo sapere quante persone sono state coinvolte. Quello europeo e' il piu' grande mercato al mondo, e l'Unione europea e' il regolatore di questo mercato", ha continuato Tajani, sottolineando poi la necessita' di evitare la stessa interferenza nelle elezioni europee del 2019. "Chiedere al diretto interessato mi sembra la scelta piu' corretta. Se non venisse a parlare al…

Ue: riunione Ministri 9 Paesi per misure anti-inquinamento In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Mercoledì, 21 Marzo 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Oggi i ministri di nove Stati Ue (Repubblica ceca, Germania, Spagna, Francia, Italia, Ungheria, Romania, Slovacchia e Regno Unito) si sono riuniti a Bruxelles su invito del commissario per l'Ambiente Karmenu Vella per individuare soluzioni al problema dell'inquinamento dell'aria. I nove Stati membri hanno in corso dei procedimenti di infrazione per il superamento dei limiti stabiliti per l'inquinamento atmosferico e, durante la riunione, il Commissario Vella li ha invitati a preparare entro la settimana prossima la documentazione da fornire in merito a come intendono conformarsi alle norme dell'UE sulla qualita' dell'aria, pena l'adozione di provvedimenti legali. "Questa Commissione ha ribadito…

Ue: nuove norme per sicurezza operazioni con i droni In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Venerdì, 16 Marzo 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Oggi l'Unione europea ha pubblicato una serie di norme comuni volte a garantire che le operazioni con i droni siano sicure e protette; una tappa importante nel quadro della strategia per l'aviazione in Europa della Commissione. Il parere tecnico emanato oggi dall'Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA) privilegia regole semplici, concentrandosi sul rischio dell'operazione. Far volare un drone in centro citta' o sul mare comporta infatti rischi completamente diversi e questo approccio basato sul rischio e' il piu' adatto per affrontare le sfide di sicurezza poste dai droni senza creare burocrazia o ostacolare l'innovazione. Le norme comuni europee consolideranno…

Brexit: Parlamento Europeo chiede accordo Associazione Ue-Regno Unito In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Giovedì, 15 Marzo 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione che propone un accordo d'associazione come possibile quadro per le future relazioni tra UE e Regno Unito dopo la Brexit. La risoluzione approvata con 544 voti a favore, 110 voti contrari e 51 astensioni sancisce che un accordo di associazione tra l'UE e il Regno Unito potrebbe fornire il quadro adeguato per le loro future relazioni, tenendo in considerazione i limiti annunciati dal governo britannico. Le relazioni tra UE e Regno Unito dovrebbero fondarsi su quattro pilastri: relazioni economiche e commerciali (accordo di libero scambio), sicurezza interna, cooperazione in materia di politica estera…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30