Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEuropa

Migranti, dati Oim 2015: in Europa oltre 500mila rifugiati

Pubblicato in Europa
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Martedì, 29 Settembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Più di 522mila rifugiati e migranti sono giunti in Europa via mare dall'inizio del 2015 stando all'ultimo aggiornamento reso noto a Ginevra dall'Oim (Organizzazione internazionale delle migrazioni). Il numero di morti o dispersi è stimato a 2.892. Il superamento della soglia dei 500mila rifugiati era stato annunciato dallo stesso Oim a New York quattro giorni fa. Della stima totale, 388.324 sono sbarcati in Grecia, 130.891 Italia e 2.819 in Spagna, dettaglia l'organizzazione in una nota.

La mina della Catalogna In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Antonio Falconio il Martedì, 29 Settembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il voto della Catalogna, dove alle elezioni regionali è stato dato il valore di una scelta che apre la strada all’indipendenza dalla Spagna ha un potenziale deflagrante per gli equilibri europei. Già i Baschi, per restare in Spagna, rivendicano lo stesso diritto e si profila, nel Regno Unito, una nuova spinta alla analoga aspirazione degli scozzesi. E non finisce qui perché in quasi tutta l’Europa, nelle nuove frontiere scaturite dalla Seconda Guerra Mondiale, si agitano etnie forzatamente assimilate a Stati che esse non sentono come propri. Ma, soprattutto, se si aprisse il vaso di Pandora delle aspirazioni autonomiste e indipendentiste,…

“Dieselgate”, in Italia riflettori su un milione di auto In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Federico Tedeschini il Lunedì, 28 Settembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
L'indagine per conoscere la portata dello scandalo in Italia si farà in fretta e si potrebbe concludre entro l'anno. Al momento, la stima è che i veicoli Volkswagen coinvolti nel "dieselgate" nel nostro paese siano circa un milione. È quanto ha detto il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Riccardo Nencini, interrogato a Genova, a margine del meeting nazionale dei centri privati per le revisioni dei veicoli a motore. Come da facili previsioni, il caso svela di ora in ora la sua copmlessità. Fa notizia il rapporto che il Joint Research Center dell’Ue avrebbe trasmesso ai vertici comniutari già due anni…

Grecia: ministero delle Finanze annuncia che non verranno introdotte nuove tasse

Pubblicato in Europa
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Venerdì, 25 Settembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il ministero delle Finanze della Grecia ha precisato che non verranno introdotte nuove imposte nei prossimi mesi. Ne da' notizia l'agenzia di informazione "Ana-mpa", citando un comunicato governativo. Commentando le critiche mosse contro il governo da parte dell'opposizione, il ministero ha ribadito che i cambiamenti sul piano della tassazione sono stati definiti in modo chiaro nel terzo piano di salvataggio della Grecia. Alcune nuove misure, ha aggiunto il ministero, vanno in una "direzione positiva", mentre altre riguardano la lotta contro l'evasione fiscale e contro il contrabbando. Da questi provvedimenti si prevede un significativo aumento dei ricavi. 

Varoufakis a Matteo Renzi: "Non ti sei liberato di me, ma della tua integrità"

Pubblicato in Europa
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Martedì, 22 Settembre 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il giorno dopo le parole non dolci riservategli dal presidente del Consiglio durante la direzione Pd, «Anche varoufakis ce lo siamo tolto», l'ex ministro greco, con un post sul suo blog, replica a muso duro al premier. Un messaggio neanche troppo velato. «Signor Renzi, ho un messaggio per te. Puoi gioire quanto vuoi per il fatto che non sono più il ministro delle Finanze, né sono più in Parlamento. Ma non ti sei liberato di me. Io sono politicamente vivo e vegeto, e le persone in Italia mi riconoscono quando cammino per le strade del vostro Paese. No, ciò di…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30