Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEuropa
Vota questo articolo
(0 Voti)
Insieme all’ eccesso di velocità, ai semafori “bruciati” e al mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, l’alcol è tra le prime cause di incidenti stradali nell’UE (75%). Allo scopo di migliorare la sicurezza stradale nell’unione, la Commissione europea ha introdotto oggi nuove regole UE sull’uso del cosiddetto “etilometro interlock” nelle auto. Il sistema dell’etilomentro “interloock” consente di inibire l’avviamento di un veicolo nel caso in cui il tasso alcolico del guidatore superi la soglia permessa. Le nuove norme mirano a facilitare l’applicazione del dispositivo negli Stati membri. In diversi Stati membri chi viene fermato per “guida in stato di ebbrezza”…

Grecia, proseguono negoziati sul debito In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Bruno Poggi il Lunedì, 27 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Doppio appuntamento in settimana per il governo di Atene e i tecnici delle istituzioni europee e del Fondo monetario internazionale, il cosiddetto Brussels Group. Stasera una conference call fra le parti che precede - secondo quanto riporta l’agenzia “Bloomberg” - l’incontro di mercoledì per trovare una soluzione ai negoziati in corso sul debito. Intanto l’aria è stata surriscaldata ieri da un tweet del ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, che ha voluto rispondere alle accuse a lui rivolte dopo la riunione degli omologhi Ue a Riga. Varoufakis, citando il presidente americano Franklin Delano Roosevelt, a chi lo ha definito “incompetente,…

Fumata nera all'Eurogruppo per la Grecia, critiche Varoufakis

Pubblicato in Europa
Scritto da Antonio Bifano il Sabato, 25 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Se ne riparlera' l'11 maggio, fumata nera dall'Eurogruppo di Riga, ma non e' detto che la soluzione sia a portata di mano. Non verranno autorizzati dai creditori gli aiuti alla Grecia finche' Atene - nonostante la bancarotta ormai prossima - non concordera' un piano completo di riforme. Pesa il muro di incomprensione che si sta alzando sulla trattativa. La Grecia appare isolata e la credibilita' del ministro delle finanze, Yanis Varoufakis, in caduta libera. Secondo una ricostruzione di Bloomberg, sarebbe stato definito da alcuni colleghi come un perditempo, un giocatore d'azzardo e, peggio, un dilettante. Il numero uno dell'Eurogruppo Jeroen…

Triplicati i fondi per operazione Triton

Pubblicato in Europa
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Venerdì, 24 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Dopo il vertice Ue sul problema immigrazione, l'operazione Triton ottiene il triplo dei fondi destinati fino ad adesso, circa 120 milioni di euro. E' stato anche conferito un mandato all'Alto rappresentante Federica Mogherini di «iniziare subito la preparazione di un'eventuale operazione Pesd». La Mogherini sarà all'Onu a New York già da martedì e il giorno seguente andrà a Washington, occasione durante la quale parlerà dell'opzione di condurre un'operazione Pesd contro gli scafisti. Certo è, secondo Hollande, che per realizzare tale progetto è necessario il via libera delle Nazioni Unite, aggiungendo che presto si confronterà con Putin sulla questione. 

Anche la Lituania pronta a dare sostegno per l'immigrazione

Pubblicato in Europa
Scritto da Antonio Bifano il Giovedì, 23 Aprile 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Primo ministro lituano, Algirdas Butkevičius, ha dichiarato che il suo governo è pronto a sostenere gli sforzi dell’Unione europea per risolvere la crisi dell’immigrazione clandestina dall’Africa e per contribuire alle operazioni di ricerca e soccorso nel Mediterraneo, con attrezzature e risorse umane. Tuttavia, per quanto riguarda l’accoglienza dei rifugiati dall’Africa in Lituania, il tema potrà essere discusso solo in un secondo momento. Il Primo ministro ha sottolineato che il flusso dell’immigrazione clandestina dal Nord Africa non è in calo e che gli Stati membri dell’Unione europea devono agire uniti per risolvere il problema. “Molto probabilmente verrà mandato un elicottero…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni