Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEuropa

Ue, Tajani: «Rafforzare base industriale» In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Venerdì, 23 Giugno 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"I cittadini chiedono un'Europa che crei lavoro, soprattutto per i giovani. Bisogna agire su tre fronti: portare a termine il cantiere del mercato unico dei servizi, del digitale, dei capitali, dell'energia; avere una politica industriale coerente; promuovere l'accesso ai mercati internazionali a parita' di condizioni". Lo ha detto il presidente del Parlamento Ue, Antonio Tajani, nel suo intervento al Consiglio Europeo. "E' stato calcolato che, soltanto attraverso il completamento del mercato unico digitale, l'Europa puo' crescere di 415 miliardi e creare 200.000 posti di lavoro - ha proseguito -. Gli europei non vogliono continuare a vedere industrie andarsene, magari per…

Ue, Tajani: «Relocation finora ha fallito» In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Giovedì, 22 Giugno 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Uno degli obiettivi del mio mandato è avvicinare l'Unione Europea ai cittadini, per questo bisogna fare sentire forte la voce del Parlamento al Consiglio Europeo. Non possiamo perdere altro tempo, serve agire con grande determinazione». Lo ha detto il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, aprendo la Conferenza di alto livello sulla gestione delle migrazioni, che si è tenuta proprio al Parlamento Europeo, a Bruxelles. Una conferenza che si tiene alla vigilia di un Consiglio Ue«che potrebbe dare una svolta»sul tema migratorio, un tema sul quale«c'è un'ottima collaborazione tra Parlamento e Commissione» ha sottolineato Tajani.«I cittadini, come ci dice l'Eurobarometro,…

Ue, al Consiglio ribadita non negoziabilità accordo Parigi In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Martedì, 20 Giugno 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Al Consiglio Ue abbiamo ribadito la non negoziabilita' dell'accordo di Parigi e come tale accordo sia l'unico strumento per l'Europa per combattere i cambiamenti climatici". Lo ha detto il ministro Gian Luca Galletti a margine del Consiglio Ue Ambiente che si e' svolto oggi a Lussemburgo. "All'interno di questi paletti - ha aggiunto il ministro - l'Italia ha espresso la necessita' di mantenere comunque un dialogo con gli Stati Uniti. Per l'ambiente, o si vince tutti o si perde tutti. Oggi il tema e' convincere gli Stati Uniti a rientrare nell'accordo di Parigi". "Stare nell'accordo di Parigi conviene, non solo…

Clima, Galletti: «Rimango fiducioso su soluzione equa e ambiziosa» In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Antonio Marvasi il Martedì, 20 Giugno 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"L'Italia e' tra i primi Paesi europei ad aver raggiunto gia' nel 2015 tutti gli obiettivi previsti dal pacchetto Ue clima-energia al 2020: l'obiettivo sull'efficienza energetica, quello sulle energie rinnovabili e il 'target non ETS'". Lo ha detto il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti nel corso del suo intervento al Consiglio Ambiente Ue a Lussemburgo dove si e' discusso delle proposta "effort sharing" per la riduzione delle emissioni nei settori non inclusi nell'ETS (come la piccola industria, i trasporti, il settore edilizio, i servizi, il settore civile). {akeebasubs !*}Gentile utente per accedere a questo contenuto riservato devi essere abbonato. Clicca…

Tajani: «Kohl, grande visione europeista» In evidenza

Pubblicato in Europa
Scritto da Redazione il Domenica, 18 Giugno 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Helmut KOHL ha sempre mostrato una grande visione europeista e puo' certamente essere considerato un padre della casa comune europea". Lo afferma al Sir il presidente dell'Europarlamento, Antonio Tajani, che ricorda "con stima e ammirazione" l'ex cancelliere tedesco, morto oggi all'eta' di 87 anni a Ludwigshafen am Rhein, sua citta' natale. "Ho avuto la fortuna di conoscere personalmente KOHL nel 1994, accompagnando l'allora presidente del Consiglio Berlusconi nella sua visita ufficiale a Bonn". Tajani sottolinea l'impegno del cancelliere democratico cristiano "per la riunificazione della Germania e per la realizzazione della moneta unica". "Aveva una idea di Europa non germano-centrica; piuttosto…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni