Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEsteri

La Corea del Nord vuole riattivare il reattore di Yongbyon

Pubblicato in Esteri
Scritto da Riccardo Nardini il Giovedì, 29 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il regime della Corea del Nord starebbe lavorando per riattivare il suo principale reattore nucleare, dopo cinque mesi di stop che avevano fatto sperare in un ripensamento sul programma atomico. Secondo«38 North» sito gestito dall'Istituto di Studi coreani della Johns Hopkins School, le immagini satellitari scattate sopra il complesso nucleare Yongbyon mostrano tracce di attività sin dal 24 dicembre 2014. Gentile utente per accedere a questo contenuto riservato devi essere abbonato. Clicca qui per abbonarti o effettua il login dalla home page se sei abbonato  {akeebasubs *} Gli analisti spiegano che«una possibilità è che si sia ancora nelle…

Is: "Liberate Rishawi o pilota giordano morirà" In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Redazione il Giovedì, 29 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
L'Is lancia un ultimatum attraverso la voce del reporter Goto: "La Giordania ha tempo fino al tramonto di giovedì per liberare la terrorista Sajida al Rishawi e portarla al confine con la Turchia. Se questo non avverrà - afferma l'ostaggio - sarà ucciso il pilota giordano Muath al Kaseasbeh" ancora nelle mani del Califfato. Un uomo , nel nuovo messaggio audio , che si identifica come Kenji Goto, il reporter giapponese tenuto in ostaggio dai militanti dell'Isis, dice che "se Sajida al-Rishawi non è pronta per lo scambio per la mia vita al confine con la Turchia entro il tramonto…

In Israele il Charlie Hebdo va a ruba

Pubblicato in Esteri
Scritto da Francesca Romana Falconio il Mercoledì, 28 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
In sette minuti la rete di librerie Steimatzki ha venduto solo ieri le 550 copie di Charlie Hebdo di cui disponeva. Nei giorni passati erano giunte proteste da esponenti politici arabi che avevano indotto Steimatzki ad annullare la vendita diretta al pubblico del giornale, che è avvenuta invece nel suo sito web per non urtare le sensibilità. Nei giorni scorsi la scelta della Steimatzki è stata al centro di accese polemiche. In un articolo di fondo, Haaretz ha sostenuto che ha sbagliato a cedere alle pressioni esterne, mentre lo scrittore laico A.B. Yehoshua ha giustificato la necessità di tenere in…

L'Isis torna a minacciare Roma In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Elisa Angelini il Martedì, 27 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
L'Isis è tornato a minacciare Roma. Il portavoce Abu Muhammad al-Adnani ha dichiarato in un messaggio audio: «Sguainate le spade e puntate le frecce. Siate fermi e non vi indebolite. O sarà una vittoria, attraverso la quale Allah onererà l'Islam e i musulmani, oppure martirio. Presto con il potere e la forza di Allah, la campagna dei crociati sarà spezzata. E dopo, Allah permettendo, ci incontreremo ad al-Quds (Gerusalemme, ndr) e avremo un appuntamento a Roma» ha continuato «Colpite i crociati nel loro territorio e ovunque» e rivolgendosi ai "lupi solitari" della jihad nel vecchio continente «in effetti avete visto…

Avanti con o senza David Cameron In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Antonio Marvasi il Sabato, 24 Gennaio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Le principali emittenti del Regno Unito - Bbc, Sky News, Itv e Channel 4 - hanno ribadito l'impegno a trasmettere tre dibattiti pre-elettorali in vista delle elezioni del 7 maggio. Ai primi due dovrebbero partecipare i leader dei principali partiti politici più Ukip (United Kingdom Independence Party), Verdi, Snp (Scottish National Party) e Plaid Cymru. Un terzo dibattito sarebbe solo tra David Cameron e il capo dell'opposizione Ed Miliband. Se uno dei leader decidesse di non partecipare , hanno aggiunto, il dibattito avverrebbe lo stesso con gli altri invitati". Vale a dire che, se un esponente politico desse forfait, al…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30