Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEsteri

Iraq: a Baghdad finita l'era del coprifuoco

Pubblicato in Esteri
Scritto da Francesca Romana Falconio il Lunedì, 09 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Alla mezzanotte tra sabato 7 e domenica 8 febbraio è finito il coprifuoco che da 12 anni obbligava gli abitanti di Baghdad, capitale dell' Iraq, a tornare a casa prima di mezzanotte e a non uscirne fino alle cinque di mattina. Migliaia di persone sono scese in strada per festeggiare, sventolare bandiere irachene e ballare. Gli iracheni hanno festeggiato nonostante nella giornata di sabato alcune autobombe esplose in diverse zone della città abbiano ucciso più di trenta persone. Il coprifuoco fu imposto nel 2003, subito dopo l’arrivo delle truppe americane in Iraq che da lì a poco avrebbero destituito l’allora…

New York: trovato il battere della peste nella metro

Pubblicato in Esteri
Scritto da Francesca Romana Falconio il Lunedì, 09 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Nel XXI secolo esiste ancora a New York la peste bubbonica? Sì, nella metropolitana, secondo quanto ha scoperto un gruppo di ricercatori del Weill Cornell Medical College, che ha compiuto un lungo studio per raccogliere campioni di DNA e identificare i batteri che popolano i treni della subway della Grande Mela. Oltre a trovare segni della cosiddetta “morte nera”, che imperversava nell’Europa nel XIV secolo, i ricercatori hanno trovato anche una traccia di antrace, e a centinaia di altri batteri di vario tipo. Il livello di batteri individuato non rappresenta però un problema per la salute pubblica. Nella ricerca, condotta…

Anonymous: spenti siti e account pro Isis

Pubblicato in Esteri
Scritto da Antonio Marvasi il Lunedì, 09 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sale di livello l'offensiva sferrata a partire dal 9 gennaio dalla rete mondiale di hacker Anonymous contro i jihadisti dell'Isis attivi sul web. In un video diffuso via internet, gli aderenti ad Anonymous rivendicano lo "spegnimento" di migliaia di account Twitter e Facebook creati a scopo di propaganda jihadista. Anonymous ha anche pubblicato indirizzi ip e web utili a rintracciare luoghi virtuali di sostegno al cybercaliffato. "Sarete trattati come un virus, e noi siamo la cura", affermano nel video i cosiddetti "Anon", che danno così seguito alla campagna lanciata dopo la strage di matrice terroristica nella redazione del settimanale satirico…

Libia, Ue-Usa condannano violenze.

Pubblicato in Esteri
Scritto da Ettore Di Bartolomeo il Sabato, 07 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Una condanna unanime si leva dai governi di Europa e Stati Uniti verso gli atti di violenza in Libia, insieme a un appello a tutte le parti “affinché partecipino in modo costruttivo al dialogo sotto l’egida dell'ONU, al fine di raggiungere rapidamente un cessate il fuoco sostenibile e un governo di unità nazionale”. I governi di Francia, Germania, Italia, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti hanno diffuso una nota congiunta in cui “condannano fermamente tutti gli atti di violenza in Libia, compreso l’attacco che ha avuto luogo il 3 febbraio, da parte di forze operanti nell’ambito dell’Operazione ‘Alshuruq’ nell'area della…

Ucraina, spiragli di pace da Mosca.

Pubblicato in Esteri
Scritto da Antonio Marvasi il Sabato, 07 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Spiragli di pace da Mosca. Un colloquio “concreto e costruttivo” – secondo le parole del portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov – è quello che si è svolto tra il presidente russo Vladimir Putin, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Francois Hollande. Quasi cinque ore (cena compresa) rigorosamente a porte chiuse e senza delegazioni. Un documento sarebbe in preparazione, per attuare gli accordi di Minsk, del settembre scorso, più volte violati da entrambi le parti: immediato cessate il fuoco, arretramento delle armi pesanti, scambio di prigionieri, larga autonomia, ritiro di tutte le formazione illegittime armate e dei mezzi…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30