Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEsteri

Grecia-Ue prima intesa , via ai tavoli tecnici. Berlino: Pronti al compromesso In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Antonio Bifano il Venerdì, 13 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sono un po' meno lontane Bruxelles e Atene i tecnici dell'esecutivo greco, dell'Unione europea, del Fondo monetario internazionale e della Banca centrale europea si riuniranno a breve - forse già oggi - per cercare un primo punto di equilibrio tra le diverse strategie per la soluzione della crisi del debito. Un tavolo che nasce dal bilaterale tra il primo ministro greco Alexis Tsipras e il presidente dell'Eurogruppo Joeroen Dijsselbloem, a margine del Consiglio Ue che si tiene nella capitale belga. Un primo piccolo successo, considerato il gelo che aveva contraddistinto i precedenti avvicinamenti tra le istituzioni comunitarie e governo Tsipras,…

Si è concluso il vertice a Minsk: non c'è ancora un accordo

Pubblicato in Esteri
Scritto da Antonio Marvasi il Giovedì, 12 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Una maratona di 13 ore iniziata ieri sera. Alla ricerca affannosa di "un accordo per una tregua incondizionata". Ma al termine del vertice a Minsk tra Putin, Poroshenko, Merkel e Hollande per un nuovo piano di pace nel Donbass non si è raggiunto nessun accordo. Inizialmente sembrava che i quattro laeder fossero pronti a firmare un documento di una dozzina di punti che stabiliva una tregua immediata, il ritiro delle armi pesanti e la creazione di una zona di sicurezza nell'est. Ma le parole dei protagonisti non sembrano andare nella stessa direzione. Per il leader di Kiev la posizione russa…

Vertice a Minsk "per una tregua incondizionata" In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Antonio Marvasi il Giovedì, 12 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Alla ricerca affannosa di "un accordo per una tregua incondizionata" , una maratona di nove ore iniziata ieri sera e che potrebbe durare altre cinque o sei ore. I colloqui a quattro in corso a Minsk tra Putin, Poroshenko, Merkel e Hollande per un nuovo piano di pace , ha scritto su Facebook Chaly non dovrebbero essere conclusi "senza un accordo per una tregua incondizionata". I quattro laeder secondo quanto riferisce alla "Tass" una fonte diplomatica firmeranno un documento di una dozzina di punti al termine del summit, che riguarderà particolari misure per risolvere la situazione. Il vertice ieri è…

Isis, due arresti in Australia: stavano pianificando un attacco terroristico In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Elisa Angelini il Mercoledì, 11 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
L'Isis era pronta a colpire in Australia. Arrestati a Sydney due uomini che stavano pianificando un atto terroristico. Gli inquirenti hanno riferito: «Il tipo di azione che volevano perpetrare è in linea con i messaggi dell’Isis». I due terroristi sono stati identificati: Omar Al-Kutobi, 24 anni, e Mohammad Kiad, 26. Nella loro abitazione, i poliziotti avrebbero trovato un coltello, un machete, una bandiera dell'Isis ed un video in cui si annunciava l'attacco, previsto per martedì. Catherine Burn, vicecommissario della polizia del Nuovo Galles del Sud ha spiegato. «Non erano sotto controllo. Noi comunque siamo pronti, decisi e più che mai…

Chiudono le ambasciate Usa e Uk in Yemen

Pubblicato in Esteri
Scritto da Antonio Marvasi il Mercoledì, 11 Febbraio 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
Gli Stati Uniti chiudono l'ambasciata in Yemen facendo evacuare il personale diplomatico e i loro familiari. Lo ha comunicato il Dipartimento di Stato Usa adducendo ragioni di sicurezza. "A causa del deterioramento delle condizioni di sicurezza a Sana'a - si legge nella nota -, il Dipartimento di Stato ha sospeso l'11 febbraio 2015 le attività e il personale è stato trasferito fuori dal paese. Tutti i servizi consolari sono stati sospesi fino a nuovo ordine". Al tempo stesso Washington ha diramato un avviso di viaggio nel quale si sottolinea "un livello di minaccia elevato a causa delle attività terroristiche". Chi…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni