Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEsteri

Mattarella: «Sudamerica ed Europa continenti pace, sviluppare potenzialità» In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Redazione il Venerdì, 28 Aprile 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
"L'IILA ha saputo sviluppare, negli anni, accanto alla sua vocazione originaria e alle qualificate esperienze nei settori tradizionali di attivita' - culturale, socio-economico, tecnico-scientifico - ulteriori competenze, divenendo, ad esempio, un efficace e apprezzato strumento di cooperazione, capace di realizzare impegnativi progetti in ambiti come il rafforzamento dello Stato di diritto, la sicurezza, l'inclusione sociale rivolta alle fasce piu' vulnerabili della popolazione, la promozione dell'economia nel settore delle piccole e medie imprese". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando al Quirinale i componenti del Consiglio dei Delegati dell'Istituto Italo-Latino Americano-IILA. "La natura di organismo multilaterale ha consentito…

Elezioni Francia, Macron e Le Pen al ballottaggio In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Redazione il Lunedì, 24 Aprile 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Chiusi alle 20 di ieri sera i seggi elettorali per il primo turno delle elezioni presidenziali francesi. il 7 maggio a contendersi la vittoria saranno l'ex ministro Emmanuel Macron che ha ottenuto il 23,75% e la leader del Front National Marine Le Pen con il 21,53% delle preferenze. Battuto sia il candidato della destra repubblicana, Francois Fillon, e sia i socialisti con Benoit Hamon. E' sconfitta totale per i socialisti di Benoit Hamon che toccano il punto piu' basso della loro storia elettorale. Per la prima volta nella storia della V Repubblica i due grandi partiti della tradizione politica francese,…

L'incognita terrorismo sul voto presidenziale In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Redazione il Lunedì, 24 Aprile 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Francia è chiamata al voto per decidere il futuro inquilino dell'Eliseo. Ieri i seggi per il primo turno delle elezioni presidenziali in Francia si sono aperti alle 8 e chiusi alle 19. Alle 20 sono stati diffusi i primi exit poll. Undici i candidati, ma secondo gli ultimi sondaggi, in quattro si ritrovano raccolti in 3-4 punti percentuali: la leader dell'estrema destra e presidente del Front National, Marine Le Pen; il centrista europeista e fondatore del movimento En Marche! Emmanuel Macron; il vincitore delle primarie dei Républicains, il conservatore gollista Francois Fillon; l'esponente della sinistra radicale, leader del movimento…

Appello al voto di diverse personalità contro astensionismo In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Redazione il Lunedì, 24 Aprile 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
L’eccezionalità delle elezioni presidenziali 2017, con la minaccia terroristica e l’incognita su un risultato che potrebbe rivelarsi deleterio per l’unità europea, ha spinto molte personalità della politica e non ad invitare i cittadini al voto. Tra questi, anche l'ex first lady francese Carla Bruni-Sarkozy. Sul Journal du dimanche, che in prima pagina ha un appello al voto come titolo di apertura, diverse personalità hanno chiesto di non lasciare spazio all'astensionismo che rischia di essere l'ago della bilancia per il passaggio al secondo turno. Oltre alla ex modella e cantante Carla Bruni, che non potrà votare per il marito Nicolas Sarkozy…

Verhagen: «Preoccupa il rischio di una vittoria di Le Pen» In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Redazione il Lunedì, 24 Aprile 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il voto presidenziale francese e le possibilità che Marine Le Pen venga eletta quale nuovo inquilino dell’Eliseo accendono i dubbi ed i timori di Willem Verhagen, macro & strategy di NN Investment Partners. Per l’economista, l'asse franco-tedesco ha rappresentato "la forza trainante della coesione europea. Ne consegue che la Francia ha tratto enormi benefici da un 'dividendo politico', che negli ultimi anni ha fatto in modo che lo spread di questo paese rimanesse a un livello più contenuto rispetto a quello di Italia, Spagna e Portogallo. Il problema – continua Verhagen - è evitare che Marine Le Pen diventi presidente,…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni